La “Tulipomia” e l’importanza dei tulipani nella storia e nell’arte

Appuntamento all’Orto Botanico per chiudere il periodo di fioritura dei tulipani

Appuntamento  alle 17.30 nella sala Viscontea di Bergamo Alta

BERGAMO – Sapevate che esiste la tulipomania? E che i tulipani hanno avuto una grande importanza nella storia e nella storia dell’arte? A suggellare la chiusura della fioritura di oltre 2000 tulipani all’Orto Botanico di Bergamo Alta  è una conversazione con il docente dell’Università di Bergamo Giovanni Federico Villa sull’importanza dei tulipani nella storia  e nella storia dell’arte, a partire dalla loro origine fino alla loro straordinaria fortuna che ha influenzato nel passato in modo determinante l’economia.

Il professor Villa condurrà il pubblico alla scoperta di una storia affascinante e poco nota attraverso immagini di opere d’arte di grandi artisti.
 Sala Viscontea, Piazza Cittadella, Città Alta, Bergamo
“INSPIEGABILI DELIRI POPOLARI E LA FOLLIA DELLE FOLLE”. LA ‘TULIPOMANIA’, UNA CRONACA TRA ORIENTE E OCCIDENTE – Conversazione – ore 17.30

Andate pazzi per i tulipani? Siete in buona compagnia! All’inizio del  Seicento un intero Paese cadde ai piedi di questo fiore magnifico. Una storia millenaria che unisce la Catena Himalayana alle terre persiane, il mondo arabo all’Olanda di Rembrandt, che scopriremo attraverso lo sguardo dei grandi artisti.
A cura di Giovanni C.F. Villa, docente di Storia dell’Arte Moderna presso l’Università degli Studi di Bergamo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi