LAVORO: BRUNETTA, DATI INPS CERTIFICANO FALLIMENTO JOBS ACT RENZI

Dichiarazione dell’onorevole Renato Brunetta, presidente dei deputati di Forza Italia:
“Nuova certificazione del fallimento delle politiche del Jobs Act oggi dai dati Inps: -117.000 è il saldo per i contratti a tempo indeterminato, +537.000 per i contratti a tempo determinato nel 2017. Cioè l’esatto opposto di quello che aveva promesso il racconta storie Renzi.
Esaminiamo poi i flussi e vediamo che la forte crescita delle assunzioni che segnalano i dati INPS è dovuta ai contratti a tempo determinato (+27,3%) e all’apprendistato (+21,7%) mentre sono diminuite le assunzioni a tempo indeterminato.
I numeri assoluti ci dicono -100mila contratti a tempo indeterminato, +1milione contratti a tempo determinato attivati. L’incidenza dei contratti a tempo indeterminato sul totale delle assunzioni passa dal 23,2% nei dodici mesi del 2017 contro il 42% del 2015.
Ne vediamo un altro di numero? Le trasformazioni complessive verso il contratto a tempo indeterminato: queste sono state, nel 2017, soltanto 371.000, -15,6% sul 2016, 280mila in meno che nel 2015.
Insomma, altro che governo del mercato del lavoro, altro che nuovi posti di lavoro. La politica dei bonus e delle mance ha completamente distorto il mercato del lavoro. Ora tutti attendono i bonus previsti nel 2018, ma di strutturale e di lungo periodo cosa c’è. Solo un tasso di disoccupazione più alto della media europea di oltre due punti, una disoccupazione giovanile al 33 per cento e il fallimento delle politiche attive, come certificato dai dati recenti del Ministro Poletti.
E che propone il Pd per i prossimi 5 anni? Una modestissima riduzione del costo del lavoro e la continuazione di queste politiche annuali o biennali dei bonus.
Il centrodestra, invece, vuole un robusto calo della tassazione con l’introduzione della flat tax, zero tassazione e zero contributi per i giovani neoassunti per i prossimi sei anni, sia sul contratto di ingresso sia sul contratto a tempo indeterminato, azzeramento di tutte le procedure amministrative, un grande piano del talento per i giovani, una revisione del sistema degli ammortizzatori e delle politiche attive più attento ai territori e alle crisi aziendali.
Ai nostri imprenditori dico che il centrodestra conviene e che la nostra ricetta può garantire loro nuova occupazione, più competenze, meno fisco, meno burocrazia”



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi