Lavoro, Rizzoli su Medtronic Brescia: ministro Di Maio forse non sa che azienda non ha ricevuto aiuti di Stato

“La nuova iniziativa del ministro Di Maio, che ha annunciato un decreto anti-delocalizzazione sul caso Medtronic, è una mossa demagogica: effetti speciali, nessuna sostanza e molte conseguenze negative”. Lo ha dichiarato Melania Rizzoli, assessore all’Istruzione, Formazione e Lavoro di Regione Lombardia, dopo aver incontrato i rappresentanti di Medtronic, multinazionale di prodotti biomedicali con due stabilimenti nel bresciano, di cui ha annunciato la prossima chiusura. Sabato scorso, il ministro ha dichiarato agli oltre 300 lavoratori che avrebbe varato un decreto che impegna le aziende a rimanere sul territorio nazionale se hanno preso aiuti di Stato, pena la restituzione con gli interessi di quanto ricevuto.

“Il ministro Di Maio – ha proseguito Rizzoli – forse non ha avuto modo di verificare che Medtronic non ha preso aiuti di Stato, è una realtà imprenditoriale sana che sta riorganizzando la sua articolazione internazionale. Oppure non si rende conto che varare una misura simile non solo non salverà i 300 lavoratori davanti ai quali ha tenuto il suo comizio, attribuendosi perfino il titolo di ‘angelo custode’, ma genererà l’effetto contrario: cioè di disincentivare le aziende a investire sul suolo italiano, e forse, di invogliare la imprese che ci sono ad andarsene. I rimedi sono quindi peggio della malattia”.

“Sarebbe preferibile – ha detto ancora l’assessore regionale – che il ministero si occupasse di costruire misure di politica attiva – oltre gli ammortizzatori sociali già previsti dalla normativa nazionale – che aiutino le persone coinvolte a trovare presto una ricollocazione”.

“Oltre al nostro impegno di verificare tutte le possibilità di mantenere i siti produttivi anche con operazioni di loro cessione ad aziende dello stesso settore biomedicale – ha rimarcato Rizzoli – i lavoratori bresciani della Medtronic potranno contare sul sistema universale previsto dalla Regione Lombardia, per un nuovo inserimento nel mercato del lavoro. Sarebbe giusto che tutti gli italiani potessero contare su sistemi simili”.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi