LE DECISIONI DELLA GIUNTA COMUNALE

Tra gli atti approvati questa mattina dall’esecutivo di Palazzo Civico, vi sono la costituzione di un gruppo di esperti sulla Torino-Lione, una delibera sul riassetto dei parchi cittadini, una sulla destinazione dei proventi delle multe a interventi per la sicurezza stradale, un provvedimento per l’assegnazione ad associazioni no profit di biglietti per le partite di Juventus e Torino e uno per la sperimentazione di sistemi elettronici di pagamento.

Progetti Torino-Lione. Approvata la costituzione di un gruppo di esperti che, con incarico fiduciario e prestando la loro opera gratuitamente, avranno il compito di effettuare in via preliminare approfondimenti, confronti e valutazioni sulle tematiche e sui progetti legati alla linea ferroviaria Torino-Lione. La decisione è stata presa per supportare l’Amministrazione Comunale nell’esame delle soluzioni progettuali che potranno interessare il territorio comunale.  Le professionalità individuate hanno maturato un’esperienza specifica e significativa in materia. Si tratta in larga misura di docenti universitari, esperti di ambiente e tecnici: Claudio Giorno, Luca Giunti, Luca Mercalli, Alberto Poggio, Gabriella Soffredini, Angelo Tartaglia e Roberto Vela.

Parchi cittadini. La Giunta comunale ha approvato diversi disegni in linea tecnica per il riassetto di alcuni parchi cittadini. In particolare i progetti sono finalizzati alla sistemazione dei versanti collinari interessati da erosioni e al recupero di zone verdi in alcuni parchi pubblici collinari delle Circoscrizioni 7 e 8. Sono stati inoltre deliberati progetti – sempre in linea tecnica – per la riqualificazione progressiva di diversi giardini pubblici, in tutto il territorio cittadino.

Proventi multe destinati alla sicurezza stradale. L’obiettivo è rendere le strade cittadine più sicure utilizzando una parte degli oltre 75 milioni di euro (75 milioni e 400mila euro per l’esattezza) versati nell’anno in corso da automobilisti e motociclisti indisciplinati alle casse comunali, attraverso il pagamento di contravvenzioni ricevute per aver violato il Codice stradale.

Dalle sanzioni comminate per le trasgressioni al volante (la legge prevede che i Comuni riservino alla viabilità del territorio una quota pari al 50 del cento di tutte le sanzioni amministrative, quota che sale al 100 per cento se la violazione è accertata con sistemi elettronici e a distanza) arrivano dunque risorse destinate alla manutenzione di segnaletica, semafori e strade, all’organizzazione di corsi di aggiornamento per i vigili urbani e alla realizzazione di interventi finalizzati a garantire maggiore sicurezza a pedoni, ciclisti e diversamente abili.

Con la delibera approvata questa mattina, l’esecutivo di Palazzo Civico ha definito come investire la metà dei 75 milioni e 400mila euro delle sanzioni per violazione del Codice della strada e tutto il milione e 300mila euro di quelle accertate con sistemi elettronici. Il ricavato di queste ultime è destinato a finanziare una parte del servizio di viabilità invernale, mentre quanto incassato dalle altre sanzioni va, per 9 milioni e 450mila euro, a servizi semaforici e di pianificazione e trasporto, altri 9 milioni e 450mila alle spese per personale, interventi di istituto e sedi della Polizia municipale, e 18 milioni e 800mila euro sono destinati a interventi di manutenzione strade, ponti e cavalcavia, per servizi di illuminazione pubblica, trasporto disabili, progetti educativi e servizi di trasporto per le scuole, alla formazione professionale della Polizia municipale e ad altri servizi.

Tagliandi gratuiti per incontri di calcio. Tra le altre decisioni assunte stamani, anche quella di lanciare un avviso pubblico per l’individuazione dei beneficiari di ingressi omaggio per le partite di calcio di serie A della stagione 2016/2017. Le due società calcistiche, il Torino Football Club e la Juventus Football Club, hanno messo a disposizione della Città di Torino tagliandi per l’ingresso gratuito a partite di campionato e Coppa Italia: 20 biglietti per undici match di campionato del Torino e 10 per le sedici partite di campionato, nonché per ciascuna delle partite casalinghe di Coppa Italia, che verranno giocate dalla Juventus.

Possono rispondere all’avviso pubblico e richiedere i biglietti esclusivamente le associazioni e/o i soggetti no profit che hanno sede o che svolgono la loro attività a Torino, il cui ambito d’intervento è di natura socio-assistenziale o educativa a favore di minorenni. Obiettivo dell’Amministrazione comunale è valorizzare l’attività sportiva come strumento di integrazione e socializzazione, oltre che come momento di aggregazione e divertimento collettivo. Da domani l’avviso sarà pubblicato sul sito web della Città di Torino.

Sperimentazione sistemi elettronici di pagamento. Via libera dalla Giunta a un nuovo avviso pubblico, nell’ambito di Torino Living Lab, per la ricerca di soggetti interessati a sviluppare, testare e promuovere nuovi sistemi di pagamento utilizzabili presso l’anagrafe.

L’obiettivo dell’iniziativa è consentire a imprese e cittadini di sperimentare un servizio mobile payment: attraverso una semplice “App” che si interfaccia con gli applicativi gestionali dell’Amministrazione sarà possibile, per la durata della sperimentazione, effettuare pagamenti in modo più semplice e veloce, dei quali resterà traccia nell’archivio virtuale del Comune.

C’è tempo 30 giorni, a partire dalla data di pubblicazione sui siti internet della Città (http://www.comune.torino.it/bandi/ e www.torinolivinglab.it), per inviare le proposte redatte sul modulo scaricabile. Le domande, in formato pdf, dovranno essere inviate a mezzo posta elettronica all’indirizzo: lavoro@cert.comune.torino.it . 

Mauro Gentile

 



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi