LE FIORIERE DELLA PASSERELLA TORNANO AD ESSERE OGGETTO DI VANDALISMO

IL SINDACO: “ATTO IGNOBILE, SE TROVEREMO I TRASGRESSORI NON SAREMO TENERI NEI LORO CONFRONTI”

CALCINAIA (PI) – Nuovamente oggetto dell’attenzione di alcuni malintenzionati. Quattro fioriere della passerella di Fornacette sono state divelte e gettate nel Canale Emissario, mentre due piante sono state letteralmente scavate e portate via.

Quando parliamo di una società più responsabile, di quel bene comune che tutti siamo tenuti a rispettare, di arredi urbani da preservare perché possono offrire un aspetto migliore al nostro paese e garantire una più longeva funzionalità, ci riferiamo esattamente al contrario di quello che è successo la scorsa notte nel pieno centro della frazione.

E’ bene non circoscrivere questa vicenda ad una semplice bravata, si tratta di un episodio deplorevole, di un gesto di assoluta inciviltà soprattutto perché le fioriere della passerella sono curate dai ragazzi che fanno parte del progetto “H Verde”. Le piante che adornano il centro di Fornacette sono infatti seminate e accudite da ragazzi e ragazze diversamente abili del territorio, coinvolte in un percorso di crescita e formazione promosso dalla locale Misericordia.

Già tempo fa i volontari dell’associazione fornacettese chiarirono bene in cosa consiste H Verde.

“H Verde è un progetto di floricoltura pensato per ragazzi e ragazze diversamente abili del nostro territorio. L’obiettivo è quello di favorire la loro integrazione all’interno della comunità, tramite la cura e la decorazione di alcune aree verdi “adottate” in accordo e con la collaborazione dell’amministrazione comunale. Purtroppo non è la prima volta che l’iniziativa viene colpita da atti vandalici. La prima a “vittima” è stata la serra attrezzata in cui, tempo fa, svolgevamo le nostre attività di giardinaggio. Ladrocini e  gesti barbarici ci hanno costretto, purtroppo, a cambiare ubicazione. Adesso – continuano – ci troviamo a fronteggiare una nuova brutta vicenda che ci amareggia profondamente. Si tratta infatti di una ferita inflitta all’intera comunità, e, in particolar modo, ai ragazzi di H Verde”.

Ed è proprio questo insolente ed irrispettoso gesto nei confronti di chi, con cura ed amore, si impegna per coltivare non solo una pianta, ma anche la speranza e la consapevolezza di offrire qualcosa di significativo alla nostra comunità, che fa letteralmente indispettire il Sindaco del Comune di Calcinaia, Lucia Ciampi.

“Ciò che è accaduto nel centro di Fornacette è un fatto di estrema gravità. Non sto parlando ovviamente del danno economico causato, quanto di ciò che quei fiori rappresentano. Quelle piante sono l’espressione di un percorso di crescita, relazione e formazione che giovani con disabilità affrontano giorno dopo giorno. Rappresentano il frutto del loro impegno e del loro lavoro, gratuitamente donato a tutti noi. Si tratta di un atto ignobile e stavolta se troveremo i trasgressori, non saremo così teneri nei loro confronti. La civiltà è un bene prezioso per la nostra comunità ed è proprio scongiurando e condannando gesti di questo tipo che possiamo riuscire a preservarla”.

Intanto si cominciano a prendere anche delle contromisure. L’occhio elettronico che sorveglia Piazza Timisoara, potrebbe essere rivolto anche verso la passerella.  

 



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi