Lean in sanità. Ecco le strategie e gli strumenti per il miglioramento

Il costante aumento della aspettativa di vita alla nascita parallelamente ai progressi in ambito scientifico con la continua introduzione di innovazioni spesso ad alto costo rappresentano un’importante sfida organizzativa per il sistema sanitario. Far fronte a questi cambiamenti significa rendere sostenibili nel tempo i progressi raggiunti e garantire un adeguato accesso alle cure in un contesto di contrazione delle risorse disponibili come quello del nostro Paese. Gli organi di competenza sia statunitensi che europei riconoscono la strategia Lean come possibile risposta alle necessità dettate da questi cambiamenti.
 
Il Lean Management è un approccio strategico all’organizzazione secondo l’ottica dei processi e pone al centro della sua filosofia l’identificazione e l’eliminazione dello spreco come ostacolo alla creazione del valore. L’obiettivo è quello di aggiungere valore per il paziente tramite la valorizzazione dei professionisti che lavorano nel sistema sanitario. Il Lean thinking prevede l’utilizzo di tecniche e strumenti per l’analisi ed il miglioramento dei processi per definire quali attività sono a valore aggiunto dal punto di vista del paziente. Si configura così come un sistema di quality of care improvement attraverso un profondo cambiamento culturale, organizzativo, operativo e strategico. L’applicazione dei concetti chiave del Lean in sanità mostra le potenzialità per risultati promettenti con un significativo impatto sull’outcome dei processi, sull’outcome clinico, sulla soddisfazione dei pazienti e degli operatori sanitari nonché sui costi.
 
Nella sanità italiana negli ultimi anni il Lean ha iniziato a diffondersi in maniera crescente. Nel 2012 l’Azienda Ospedaliera Universitaria Senese ha iniziato il proprio percorso di cambiamento improntato sulla strategia Lean che ha prodotto significativi risultati, non solo in termini economici (oltre 5 milioni di euro), ma soprattutto in termini di miglioramento della qualità e della sicurezza dei servizi offerti ai pazienti e del benessere organizzativo. Tutto ciò è stato possibile grazie allo straordinario coinvolgimento del personale aziendale con più di 2.000 professionisti formati e la realizzazione di 165 progetti di miglioramento in tutto l’ospedale, molti dei quali in una logica bottom up.
 
La formazione è una componente essenziale per introdurre ed integrare il cambiamento all’interno della propria realtà lavorativa ma anche per diffondere e disseminare esperienze e conoscenze. Ed è proprio per quest’ultima finalità che l’AOUS, insieme all’Università di Siena, ha lanciato il Master in Lean Healthcare Management (http://lhcm.diism.unisi.it/), giunto quest’anno alla sua terza edizione. Si tratta del primo master universitario in Italia specificatamente dedicato al Lean in sanità.
 
Sempre nell’ottica della divulgazione, a settembre verrà presentato a Bari presso il Forum Mediterraneo in Sanità il progetto Lean sviluppato nella Regione Puglia (Lean Lab) grazie alla convenzione tra Aou Senese ed AReSS. L’iniziativa regionale prevede un’attività formativa all’interno delle 10 aziende sanitarie della Puglia che si concluderà con la realizzazione di un progetto lean di miglioramento all’interno di ogni centro.
 
Inoltre, per il terzo anno consecutivo l’Aous sarà presente al Forum Risk Management in Sanità con la “Lean Academy”, uno stand che come nelle scorse edizioni ospiterà per tutta la durata della manifestazione una serie di iniziative e attività come la presentazione di case studies e best practices nazionali, l’organizzazione di business games, simulazioni interattive e pillole di formazione sui concetti fondanti del lean thinking, con una serie di interessanti novità per l’edizione 2017. Da sempre il coinvolgimento attivo dei partecipanti all’interno del Forum Risk Management ha riscosso grande successo ed entusiasmo, dando la possibilità di fare sperimentare alle varie figure professionali di un’azienda sanitaria la trasversalità della metodologia e la sua applicabilità a processi anche molto diversi tra loro.
 



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi