Legittima difesa, Civati (Possibile): Piroetta Di Maio-Dibba sulle armi è ‘disarmante’

“Il prossimo passo, già annunciato, della propaganda di governo è quello della legittima difesa e la conseguente corsa alle armi degli italiani. Lascia così ‘disarmati’, è proprio il caso di dire, l’ennesima piroetta della coppia Di Maio-Di Battista sul possesso di armi. Nel maggio 2015 chiedevano una riduzione per evitare tragedie, sottolineando il rischio di una deriva statunitense con l’estrema facilità di reperire pistole e fucili. Oggi sono a pienamente d’accordo con Salvini che vuole più libertà sulle licenze per le armi”. Lo dichiara Giuseppe Civati, fondatore di Possibile, riprendendo la denuncia fatta dalla campagna addioallearmi.it.

“Più armi – aggiunge Civati – a persone che possano averle a portata di mano, e che in molti casi non le sanno nemmeno usare, significa meno sicurezza e più morti. Lo dicono i numeri, emerge in qualsiasi studio serio. E la realpolitik ‘di governo’ non può giustificare una tragica scelta, fatta sulla pelle dei cittadini”.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi