L’ex Magistrato di Mani Pulite Gherardo Colombo a Cividale del Friuli per parlare di regole ai bambini

E’ giunta ormai al suo quinto appuntamento l’attività di promozione alla lettura a favore di tutti i bambini delle classi quinte delle Scuole Primarie dei Comuni aderenti al Sistema Bibliotecario del Cividalese, sostenuta dalla Conferenza dei Sindaci in linea con le direttive espresse dalla nuova legge regionale 23/2015.

Protagonisti delle precedenti edizioni sono stati: Marco Innocenti con “Caro autore…”, Umberto Guidoni e Andrea Valente con “Incontri spaziali”, Roberto Innocenti con “Senza parole” e Silver e Andrea Valente con “Nuvole di parole”.

Per l’anno scolastico 2016/2017 il Sistema Bibliotecario del Cividalese ha pensato di proporre ai bambini una riflessione su alcuni importanti concetti alla base della convivenza civile della società quali il rispetto, l’educazione, le regole, la Costituzione.

Sarà Gherardo Colombo, celebre magistrato di “Mani pulite”, autore del fortunato libro Le regole raccontate ai bambini, a condurre i ragazzi alla scoperta dell’importanza del senso civico e del senso di responsabilità indispensabili per garantire a tutti pari dignità, diritti e opportunità.

Temi di non facile comprensione che il magistrato ha avuto il pregio di rendere in modo chiaro e semplice, con un linguaggio idoneo e con illustrazioni efficaci.

L’incontro si terrà nella mattina di martedì 18 ottobre alle ore 10.30 presso il teatro “Adelaide Ristori” di Cividale del Friuli. Gherardo Colombo sarà presentato dallo scrittore per ragazzi Matteo Corradini. I posti non riservati alle scuole saranno messi a disposizione per il pubblico.

IL LIBRO

Le regole raccontate ai bambini
Gherardo Colombo, Marina Morpurgo

Feltrinelli, 2010, 117 p.

Allegropoli è un paese un po’ particolare. I suoi cittadini non rispettano le regole perché a loro non piacciono, le trovano fastidiose. Ognuno fa quello che vuole: il signor Arrogantelli parcheggia la macchina sulle strisce pedonali, il signor Zozzoni lascia che il suo cane faccia i bisogni sul marciapiede e non li raccoglie, la maestra di Paolino, figlio della signora Maleducatini, fa spallucce quando il bambino e un suo compagno di scuola fanno a pugni. Allegropoli per alcuni è un bel posto dove si vive bene, per altri, quei pochi che rispettano le regole, è un posto dove i furbi e i prepotenti hanno la meglio. Gherardo Colombo parte da questo breve racconto per parlare ai bambini di regole e giustizia, introducendoli a piccoli passi nell’ostico mondo del diritto: a cosa servono le regole? Perché bisogna seguirle e chi le decide? Come nascono? Valgono per tutti? Sono sempre uguali? Come si entra in una comunità e come si impara il rispetto per l’altro? Con un linguaggio a misura di bambino questo piccolo manuale cerca così di fare chiarezza rispondendo a questi importanti interrogativi, ripercorrendo la storia delle regole, la loro origine ed evoluzione, ma non solo! Ci propone un vero e proprio viaggio attraverso il concetto di giustizia toccando concetti complessi, ma importantissimi: il diritto, le leggi, la costituzione, la differenza tra società verticale e orizzontale… Una guida per l’adulto, un percorso narrativo per il bambino, che ci ricorda che solo rispettando le regole potremo avere una società in cui ognuno può essere libero allo stesso modo.

˂http://libribambinifantasia.blogspot.it/2011/11/le-regole-raccontate-ai-bambini.html˃

BIOGRAFIA

Gherardo Colombo – Magistrato italiano (n. Briosco, Milano, 1946). Conseguita la laurea in Giurisprudenza (1969), nel 1974 è entrato in magistratura. Già giudice nella VII sezione penale della Corte di Milano (1975-78), tra il 1978 e il 1989 è stato giudice istruttore; questi sono gli anni in cui Colombo e il collega Turone hanno fatto luce sull’omicidio di Ambrosoli e avviato le indagini sulla loggia P2. Figura chiave nella lotta al crimine organizzato, è stato consulente per le Commissioni parlamentari d’inchiesta su terrorismo e mafia (1989-93) e in qualità di pubblico ministero è stato protagonista dell’inchiesta “Mani pulite”; Colombo, infatti, è stato PM presso la procura di Milano dal 1989 al 2005 (conducendo, tra gli altri, i processi Imi-Sir, Lodo Mondadori e Sme), anno in cui è diventato giudice in Corte di Cassazione. Nel 2007 ha lasciato la professione e da allora si è prodigato nella diffusione dei concetti di legalità e giustizia (soprattutto nelle scuole) e ha assunto la presidenza della casa editrice Garzanti Libri (2009). Dal 2012 al 2015 è stato membro del consiglio di amministrazione della RAI. Nel 2015 ha pubblicato Lettera a un figlio su Mani pulite.

˂http://www.treccani.it/enciclopedia/gherardo-colombo/˃

Matteo Corradini, scrittore per ragazzi, modererà l’incontro.

Nato nel 1975, Matteo Corradini è ebraista e scrittore. Pubblica con Rizzoli, Salani, Einaudi Scuola. Dottore in Lingue e Letterature Orientali con specializzazione in lingua ebraica, si occupa di didattica della Memoria e di progetti di espressione. Dal 2003 fa ricerca sul ghetto di Terezin, in Repubblica Ceca, recuperando storie, oggetti, strumenti musicali. È tra i curatori del festival scrittorincittà (Cuneo). Ha fondato la Pavel Zalud Orchestra. Prepara conferenze musicali e regie teatrali. Tra i suoi ultimi libri, Annalilla (Rizzoli), La repubblica delle farfalle (Rizzoli), Improvviso scherzo notturno (RueBallu).

˂http://www.matteocorradini.com˃



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi