Liberali: la Basilicata può essere un modello per l’Italia nelle politiche energetiche alternative

L’assessore regionale è intervenuto alla inaugurazione del nuovo impianto eolico dell’Enel Green Power

In occasione della inaugurazione  del nuovo impianto di storage per le rinnovabili di Enel Green Power a Potenza l’assessore allo  Dipartimento  politiche di sviluppo, lavoro, formazione e ricerca   Raffaele Liberali ha partecipato alla presentazione avvenuta al Motel Park di Potenza alla presenza di scolaresche del capoluogo di Regione.
“Sono contento di essere qui “ ha esordito Liberali “ sia perché nella mia esperienza professionale precedente mi sono sempre occupato di innovazione e di sviluppo delle energie rinnovabili e quello che programmavo a livello europeo ora lo ritrovo realizzato in Basilicata; e soprattutto  per  presenza dei giovani studenti, loro che loro sono il futuro della nostra regione e del nostro paese”.

Da evidenziare come l’impianto lucano di Potenza –Pietragalla inaugurato oggi è il primo sistema di accumulo energetico da energia eolica in Italia realizzato da Enel Green Power con una tecnologia SDI Samsung agli ioni di litio. Questa realizzazione permetterà di stoccare il surplus di energia prodotta dagli impianti eolici quando le condizioni atmosferiche sono favorevoli, in modo da immetterla in rete quando la domanda supera la produzione.

“La Basilicata è una regione all’avanguardia per la produzione di energie rinnovabili in Italia – continua Liberali – Questo è certamente un punto di forza ma che presentare anche un rovescio della medaglia negli scompensi tra domanda e produzione dell’energia eolica che è legata a fattori naturali. A questo si deve rispondere con l’innovazione tecnologica tra cui le nuove tecnologie di stoccaggio Come quella inaugurata oggi. Sono sicuro che la nostra Regione potrà diventare un modello da esportare in Italia”.

Poi rivolgendosi agli studenti presenti l’assessore Liberali ha sottolineato che il governo regionale opera con una governance dell’energia in modo sostenibile.

“Sviluppo economico ed industriale,  e salvaguardia ambientale non sono incompatibili ma due facce della stessa medaglia – ha sostenuto Liberali.

“Inoltre colgo anche l’occasione di ribadire l’importanza di un collegamento stretto tra il mondo della scuola e il mondo del lavoro – ha concluso l’assessore rivolgendosi soprattutto ai ragazzi . La Regione Basilicata ed il dipartimento che dirigo metteranno in campo le politiche opportune politiche per  coniugare  lo studio con  esperienze formative  nella aziende. Del resto la stessa Enel è leader in Italia in questa  collaborazione tra  apprendimento scolastico e esperienza nel mondo produttivo”.

Bas04

foto: ronk54



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi