Linee guida amianto, venerdì 18 Saccardi Fratoni a Palazzo Bastogi

FIRENZE – Le nuove “Linee Guida sull’amianto”, i criteri e le priorità per l’esercizio delle azioni che mette in campo la Regione Toscana su questo delicato settore sono al centro della mattinata di lavori che si svolge domani, venerdì 18 maggio, a Palazzo Bastogi – Sala delle Feste – Via Cavour, 18 a Firenze. Si inizia alle 9,30 con gli interventi degli assessori regionali al diritto alla salute Stefania Saccardi e all’ambiente Federica Fratoni.

Con loro, Stefano Baccelli, presidente della IV Commissione in Consiglio Regionale e la consigliera regionale Ilaria Bugetti, prima firmataria della pdl 208, poi diventata legge regionale 55/2017 “Disposizioni in materia di tutela dall’amianto”.

La seconda sessione, dedicata allo stato dell’arte dell’amianto in Toscana, vede protagonisti Bernardo Gozzini (LaMMA) che illustra la mappatura delle coperture potenzialmente contenenti amianto, Silvia Bucci e Marco Chini (ARPAT) che parlano del sistema informativo sull’amianto ovvero la mappatura, il monitoraggio e il controllo.

Infine la terza parte della mattinata, dedicata a “La strategia regionale e le attività intraprese”, prevede Piergiuseppe Calà (Regione Toscana) che illustra le azioni di controllo, contrasto, prevenzione e tutela della salute e Renata Laura Caselli (Regione Toscana) che spiega come si svolge la rimozione e smaltimento amianto da utenze domestiche.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi