Livorno all’avanguardia per il trasporto pubblico: si va a scuola in taxi

di Filippo Nogarin, sindaco di Livorno

Chi ha detto che il trasporto pubblico locale è fatto solo di autobus e bikesharing?
A Livorno stiamo puntando con forza sui taxi, soprattutto per collegare alcune zone collinari o periferiche al centro cittadino. La risposta dei cittadini è stata sorprendente.

Nel 2017 oltre 33mila i livornesi che hanno utilizzato questo mezzo di trasporto pubblico alternativo, che ovviamente costa agli utenti esattamente quanto una corsa in autobus.
Qui i dettagli.

Da qualche settimana poi, abbiamo avviato un ulteriore servizio sperimentale a Castellaccio e Montenero: il taxi-scuola, che dal prossimo anno verrà esteso ad altri 8 quartieri della città. L’innovativo servizio di trasporto scolastico fa parte del progetto MODI’ “Mobilità Dolce e Integrata nell’area vasta livornese” che vede come capofila la Provincia di Livorno (finanziato dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare nell’ambito del Programma Sperimentale Nazionale di Mobilità Sostenibile Casa-Scuola e Casa-Lavoro) e che sarà presentato ufficialmente il 5 aprile al Museo di Storia Naturale del Mediterraneo, in Via Roma 234.

Nello specifico il servizio di “Taxi-scuola” prevede l’impiego di due taxi che prelevano i ragazzi da casa alle 7.30 e li lasciano a scuola alle ore 8, per poi tornare a prenderli alla fine delle lezioni.

Questo che interessa le zone di Castellaccio e Montenero è il primo di otto pacchetti di interventi di Taxi-Scuola che, a partire dal prossimo anno scolastico, saranno attivati in città dall’Amministrazione comunale. Il servizio consentirà ad alunni delle scuole medie e superiori le cui famiglie non sono nelle possibilità di accompagnarli a scuola e riportarli, di disporre di un autista da condividere con altri compagni.

Abbiamo recepito le richieste arrivate da alcuni genitori, per lo più residenti in zone collinari o comunque alla periferia della città che i mezzi pubblici non riescono a servire pienamente. In questo modo, oltre che ad andare incontro alle famiglie, contribuiamo anche ad alleggerire il traffico in alcune ore cruciali della giornata. Si tratta di un’iniziativa innovativa realizzata insieme alla Cooperativa Taxi Livornesi che senza prevedere ulteriori aggravi di spesa a carico delle famiglie integra il servizio pubblico, del quale anche i taxi fanno parte.
Qui i dettagli.

Un modo diverso per pensare la mobilità urbana, riducendo il traffico e le emissioni e ammortizzando le linee deboli. E questo significa utilizzare al meglio le risorse dei cittadini.

Livorno su questo è sempre attenta e all’avanguardia.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi