#M5S INFORMA #GASDOTTO #SNAM SULMONA-FOLIGNO

GLI AMMINISTRATORI LOCALI HANNO RIBADITO LA CONTRARIETÀ AD UN PROGETTO CHE PORTEREBBE SOLO UTILI ALLA MULTINAZIONALE!
La Snam continua a sminuire la problematica, ma gli amministratori locali di #Umbria e #Abruzzo hanno ribadito le posizioni di diniego alla dannosa opera, che coinvolgerebbe il vasto territorio montano a rischio sismico, chiedendo l’individuazione di un diverso percorso che interessi zone già compromesse, anziché le aree previste ‘caratterizzate da numerose emergenze naturalistiche e paesaggistiche’.
La seconda riunione di coordinamento istruttorio verrà convocata solo in seguito alla relazione sulla valutazione di rischio nel territorio, che Snam dovrà far pervenire all’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia-INGV.
L’auspicio è che, nel nuovo incontro che si terrà, vengano presentate soluzioni alternative al progetto in essere e confermo il mio pieno sostegno alle popolazioni: il territorio della #Valnerina non può essere violentato dalla spregiudicatezza di una multinazionale che pensa solo ai propri interessi, e non ai disagi e ai problemi che causerebbe la realizzazione di una struttura completamente inutile alle popolazioni colpite dal sisma.
Non servono tubi e grandi opere ma solo criterio e razionalità e soprattutto trasparenza e correttezza nelle scelte politiche!



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi