M5S: “Nessuna retromarcia sull’assistenza ai disabili”

Palermo – Nessuna retromarcia sull’assistenza ai disabili, come previsto dall’articolo 3 dell’esercizio provvisorio approdato ieri all’Ars. Non è ammissibile ipotizzare un black-out dell’assistenza verso questi pazienti. L’articolo va assolutamente stralciato dal presidente dell’assemblea Micciché. Noi, in ogni caso, presenteremo un emendamento soppressivo”.

Il Movimento 5 stelle all’Ars boccia senza mezzi termini quanto previsto da uno dei sette articoli del disegno di legge che autorizza la Regione all’esercizio provvisorio per tre mesi.

“Sarebbe una follia – affermano i deputati del Movimento – un eventuale stop dell’erogazione dell’assegno di cura per queste persone. Analogamente inaccettabile è il fatto che non sia stato completato il censimento dei disabili che doveva essere portato a termine entro il 5 ottobre. Si ricerchino le responsabilità per questa ennesima inefficienza e chi ha sbagliato venga accompagnato alla porta. La Sicilia è stanca di vedere scaricare sui cittadini colpe e inefficienze di chi porta a casa lauti stipendi”.     

 



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi