Maggior sicurezza per gli anziani

CO.RE.COM. Consigliere Martinazzoli: “Estendere le competenze alla conciliazione stragiudiziale nel settore di energia elettrica e gas, soprattutto a tutela degli anziani truffati”

Milano –  Maggior tutela degli utenti lombardi, in particolare degli anziani sottoposti a continue truffe e risoluzione dei conflitti in sede stragiudiziale in materia di fornitura di energia e gas. Questo il tema dalla mozione proposta dal consigliere regionale Donatella Martinazzoli e approvata oggi in aula dal Consiglio regionale. “In Regione Lombardia, – spiega Martinazzoli (LN) – l’attività svolta dal  CO.RE.COM nel settore delle comunicazioni elettroniche presenta dati decisamente positivi: la gratuità dello strumento e la facilità di accesso, offrono la possibilità agli utenti lombardi di risolvere sgradevoli controversie con gli operatori senza dover ricorrere all’autorità giudiziaria e senza nemmeno doversi far assistere da un avvocato o da una associazione dei consumatori. In considerazione di ciò, attraverso la mozione, chiediamo alla Giunta e all’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale di attivarsi, anche presso le Istituzioni interessate e le Authority competenti, per avviare un progetto sperimentale affinché le funzioni oggi svolte dal CO.RE.COM. nel settore delle comunicazioni telefoniche vengano estese anche al settore dell’energia elettrica e gas, fornendo al CO.RE.COM. ulteriori risorse e personale specializzato. In questo modo, i cittadini lombardi, che oggi in caso di necessità sono costretti a risolvere le eventuali conciliazioni esclusivamente online presso l’apposito servizio dell’autorità per l’energia e il gas potranno, invece, godere di un enorme sostegno senza oltretutto dover ricorrere all’aiuto a pagamento di un legale o di una associazione di consumatori. Un provvedimento, questo – conclude Martinazzoli – quanto mai necessario in riferimento alle fasce più deboli della popolazione quali ad esempio gli anziani, che come sempre più spesso riportano i fatti di cronaca, sono bersagli privilegiati di truffatori senza scrupoli, o di tutte quelle persone che non possono disporre di un computer o non sono sufficientemente abili ad affrontare le complicate le procedure telematiche”.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi