Maltempo, confermato fino alle 23.59 il codice arancione per neve e vento

FIRENZE – E’ confermato fino alle 23.59 di stasera il codice arancione su gran parte della Toscana per neve e vento. Lo comunica la Sala operativa della protezione civile regionale che informa che al termine della giornata odierna le situazioni più critiche si registrano nella provincia di Firenze e di Pistoia.

Al momento circa 7400 utenze si trovano senza energia elettrica a causa della caduta di rami che hanno interrotto le linee fra Vernio (Po), Castiglion d’Orcia (SI), Firenzuola, Palazzuolo, Sambuca Pistoiese (PT). I tecnici dell’Enel che sono a lavoro per ripristinarle, vengono supportati da personale della Città metropolitana e dei Comuni interessati. mentre i volontari sono impegnati per l’assistenza alla popolazione.

I Vigili del Fuoco sono intervenuti e stanno intervenendo per la rimozione di rami e alberature su alcune strade, come ad esempio la Strada provinciale 36 di Mangona.

Viabilità in crisi nella provincia di Firenze, in Mugello, fra Firenzuola e Barberino, a causa della caduta rami sulla strada e della intensità della neve. In particolare, la caduta di un cavo elettrico ha interrotto la viabilità sulla strada provinciale 503 che collega Firenzuola a Barberino.

Gravi problemi di viabilità a causa della neve sui passi della Futa, della Colla e del Giogo.

Problemi anche nel pistoiese, sul versante appenninico dove è interrotta la strada provinciale 24 che collega la zona di Sambuca con le frazioni.

Traffico in difficoltà sulla A1 dove, per il piano neve, questo pomeriggio è stato disposto il filtraggio delle auto e lo stop preventivo dei mezzi pesanti.

La Soup regionale è in contatto con le varie sale operative locali per monitorare l’evolversi della situazione ed individuare le misure più urgenti da attivare.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi