Manovra: Ricchiuti, no regali a società immobiliari con rischi per risparmiatori

“Nella legge di bilancio è stata inserita una norma che rimuove il divieto di investimento in società immobiliari attraverso i PIR (Piani individuali di risparmio). I PIR sono una novità nel panorama finanziario italiano che ha avuto un grande successo grazie ad una forte agevolazione fiscale. In questi nuovi strumenti di risparmio sono confluiti oltre 5 miliardi a giugno, con una previsione di 10 miliardi per il 2017 (dati Assogestioni)”. Lo dichiara Lucrezia Ricchiuti, senatrice di Articolo 1 – Mdp, componente della Commissione Bilancio.
“I PIR dovrebbero servire per permettere alle piccole medie aziende di accedere più facilmente al risparmio retail: per regolamento un fondo PIR investe per almeno il 70% in Italia e di questo il 30% in PMI”, osserva. “La nuova norma però permette alle società immobiliari di infilarsi in quella raccolta facendo eliminare le barriere che tutelavano gli investitori impedendo loro di esporsi al comparto immobiliare, caratterizzato da dinamiche molto complesse e altissima volatilità – conclude Ricchiuti – Per questo abbiamo presentato un emendamento soppressivo”.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi