Martina: “Chiesto a Orfini di posticipare Assemblea”

Il segretario reggente: “Il Pd deve continuare a concentrare unitariamente tutte le proprie energie sulla crisi, nell’interesse generale del Paese, seguendo l’impegnativo lavoro del Presidente Mattarella”

“Ho chiesto al presidente Matteo Orfini di posticipare l’Assemblea nazionale prevista per il 21 aprile, stante la nuova fase istituzionale determinata dall’incapacità delle forze che hanno prevalso il 4 marzo di dare al Paese una concreta ipotesi di Governo”.

Lo ha detto il segretario reggente del Pd, Maurizio Martina.

“A questo punto – ha proseguito – il Pd deve continuare a concentrare unitariamente tutte le proprie energie su questa situazione, nell’interesse generale del Paese, seguendo l’impegnativo lavoro del Presidente Mattarella”.

La richiesta di un rinvio dell’Assemblea era girata sin dal pomeriggio, dopo l’incontro avvenuto in mattinata tra lo stesso Martina e Matteo Renzi.

“In un contesto politico come quello che stiamo vivendo, la discussione se fare o no il congresso del Pd e se sì quando, è del tutto fuori luogo”, aveva detto nel pomeriggio il deputato toscano del Pd, Dario Parrini, vicino all’ex segretario.

“Per questo – il ragionamento di Parrini – penso che dobbiamo rinviare l’assemblea nazionale del 21. E che non farlo sarebbe poco responsabile”.

All’ipotesi di rinvio dell’Assemblea hanno dimostrato la loro contrarietà alcune delle minoranze del partito, con diversi messaggi postati via social di esponenti sia dell’area di Andrea Orlando che di Michele Emiliano, nei quali l’ipotesi di rinvio dell’assise dem è stata giudicata “incomprensibile e uno strappo allo Statuto”.

L’AreaDem di Dario Franceschini ha invece giudicato la decisione di Martina, per bocca di Marina Sereni, “una scelta di ragionevolezza”.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi