Mercati di Milano: la raccolta differenziata raggiunte il 50%

Milano – La raccolta differenziata arriva in altri 22 mercati di Milano. Nel corso della settimana Amsa ha previsto la partenza della nuova raccolta nei mercati comunali scoperti dell’area sud ovest di Milano: Papiniano – Sant’Agostino, San Marco, Arpino, Palmi, Ettore Ponti, Strozzi, Venegoni, Bentivoglio, Borsi, Giussani, Vespri Siciliani, Di Rudinì, Segneri, Tonezza, Curiel, Fratelli di Dio, Gratosoglio Nord, Pistoia, Arcangeli, Quartiere Olmi, Rondine, Ripa di Porta Ticinese.

Complessivamente sono 46 i mercati dove è attivo il servizio – circa il 50% – partito lo scorso ottobre in quelli di via Cesariano, De Predis, Trechi, Zamagna, Bonola, Fauchè, Pascarella, Gaeta, Massara dei Capitani, Pareto, Osoppo, Traversi, Cantone, Zoagli, Pagano, Ardissone, Falck, Ciccotti. Amsa ha previsto l’estensione della raccolta differenziata in tutti i mercati cittadini entro la fine del 2018.

La raccolta differenziata nei mercati è una delle azioni che il Comune di Milano e Amsa hanno messo in campo per migliorare ancora la qualità e la quantità della raccolta differenziata. Nel 2017 Milano ha raggiunto il 54 per cento di raccolta differenziata, prima città europea sopra il milione di abitanti a superare il 50 per cento.

L’obiettivo principale della raccolta differenziata nei mercati è recuperare e avviare a recupero i rifiuti organici. Amsa ha distribuito un kit in comodato d’uso gratuito per le oltre 700 bancarelle alimentari, composto da un trespolo portasacco in acciaio e, per banchi più grandi, anche ulteriori anelli portasacco da fissare ai lati dei banconi. Inoltre Amsa ha distribuito oltre 90.000 sacchi biodegradabili e compostabili. Nelle scorse settimane il personale Amsa ha fornito agli operatori dei mercati materiale informativo e una lettera con le principali novità della nuova raccolta.

I rifiuti organici, principalmente scarti alimentari e fiori recisi, dovranno essere conferiti negli appositi sacchi compostabili, i cartoni piegati ordinatamente mentre le cassette di plastica e di legno separate ed impilate accanto al banco. Il contributo degli operatori dei mercati è fondamentale per il recupero degli imballaggi: quelli in plastica, cartone e legno saranno raccolti contemporaneamente da Amsa e conferiti in un impianto dove i materiali vengono separati e recuperati a valle della raccolta differenziata.

Nei mercati di via Fratelli di Dio, Venegoni e Tonezza farà tappa anche il Centro Ambientale Mobile (CAM), una ricicleria mobile dove i cittadini possono portare piccoli elettrodomestici, lampade, toner, contenitori etichettati per materiali pericolosi e oli vegetali/minerali.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi