Meteo: da Domenica NUOVA IMPENNATA delle TEMPERATURE

Abbiamo accennato in precedenti articoli che nel corso del primo weekend di Giugno la temporanea retrocessione della bassa pressione franco-spagnola, favorirà nuovamente la risalita dell’anticiclone sub-tropicale.
Questa situazione favorirà un graduale aumento delle temperature su tutte le regioni; una crescita che si farà sentire soprattutto tra Domenica 3 e Lunedì 4 Giugno.

Vivremo tre/quattro giorni estivi con clima caldo e afoso su quasi tutta Italia.

L’aria calda proveniente dall’Africa infatti attraversando il mar Mediterraneo si caricherà di umidità rendendo il clima di molte regioni e soprattutto delle città, afoso.

Una carrellata dei valori termici previsti potrà farci capire quanto potremmo soffrire il caldo da Domenica 3.

Tra Domenica e Lunedì i valori termici aumenteranno di 2-4°C, infatti come possiamo vedere dalla tabella allegata alla mappa la città di Firenze dai 27°C di Domenica salirà fino a 31°C di Lunedì 4.
La temperatura di Trieste dai 29°C crescerà fino a 32°C, Roma da 28°C toccherà i 30°C come Bologna.
Nelle zone interne della Sicilia i valori termici aumenteranno fino a sfiorare i 35-36°C.

Anche Milano, per la prima volta in questa pazza Primavera, raggiungerà i 30°C nella giornata di Lunedì 4 Giugno.

Questo trend potrebbe proseguire anche nei successivi due giorni, poi il nuovo sbilanciamento verso Oriente del centro depressionario franco-spagnolo, riporterà i temporali su molte regioni con conseguente calo termico.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi