Meteo Italia. Nel prossimo weekend nuovo aumento del caldo

Nella notte tra  stasera  e lunedì deciso peggioramento del tempo sul Nord Italia per l’avanguardia di una perturbazione atlantica in transito sull’Europa centrale e responsabile lunedì di piogge e temporali diffusi anche di forte intensità; il Centro Italia verrà coinvolto marginalmente con fenomeni più occasionali e localizzati. Alla fine di lunedì un nuovo impulso di aria fresca e instabile in arrivo dal Nord Europa raggiungerà l’Italia determinando una nuova accentuazione dell’instabilità nel Nordest e poi martedì, scivolando verso sudest, anche al Centro e marginalmente al Sud. Di conseguenza, a inizio settimana l’alta pressione africana si ritirerà a ovest lasciando libero il passaggio alle fresche e umide correnti atlantiche che, accompagnate da temporali e da un rinforzo del vento di Maestrale, metteranno fine all’ondata di caldo intenso, con le temperature che al Sud e nelle Isole caleranno anche di 10 gradi (in alcuni casi si passerà infatti da valori vicini ai 40 gradi a valori intorno ai 30). Martedì saranno possibili ancora piogge e temporali inizialmente sul medio-alto Adriatico e nelle zone interne del Centro, ma in estensione verso il settore del basso Adriatico, la Campania e la Calabria tirrenica fra pomeriggio e sera. Nelle altre zone tempo soleggiato: questo, in particolare, al Nordovest, dove i venti di Poehn riporteranno le temperature massime intorno ai 30 gradi e renderanno il clima particolarmente asciutto. Nel resto del Paese registreremo un deciso calo termico, determinato dai freschi venti di Maestrale. Per il Sud e la Sicilia si tratta della svolta: dopo l’intensa ondata di caldo africano, infatti, le temperature potranno perdere anche 8-10 gradi.

Leggi qui le previsioni aggiornate per le prossime ore.

Mercoledì le correnti nord-occidentali daranno origine ancora a un po’ di instabilità principalmente sulle zone montuose del Nordest e del Centrosud. Le schiarite più ampie saranno presenti al Nordovest. In tutto il Paese il clima sarà decisamente gradevole e leggermente ventilato, con temperature in ulteriore calo all’estremo Sud e in Sicilia, in lieve aumento invece al Centro e al Nordest. Da giovedì è previsto un nuovo, graduale rinforzo dell’alta pressione, che riporterà condizioni di tempo stabile e temperature in progressiva crescita. Tra il fine settimana e l’inizio della successiva, lo scenario più probabile vede di nuovo protagonista l’Anticiclone Nord-Africano, che potrebbe innescare la quinta ondata di caldo intenso della stagione.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi