MIGRANTI, SANTORI (FDI) “SCANDALOSI ALTRI 10MILIONI DI EURO REGALATI DA RAGGI PER ACCOGLIENZA”

“Ben 10.740.800 euro del Bilancio di Roma Capitale andranno all’accoglienza migranti, in un bando di gara per un accordo quadro al di fuori del circuito Sprar per 8 lotti nell’area della città metropolitana della durata di 36 mesi. Ancora fiumi di denaro pubblico che foraggiano il business dell’immigrazione, mentre migliaia di cittadini romani sono senza casa o in precarie condizioni di sussistenza economica. E’ questo l’indirizzo della Determinazione dirigenziale QE 3742 del 2/11/2017 avente come oggetto ‘Indizione di Bando di Procedura di gara aperta finalizzata alla conclusione di un AccordoQuadro
come definito dell’art. 54 (c.4 lett. a) del D. Lgs. 50/2016 – n. 8 lotti funzionali, perl’ affidamento del servizio di accoglienza di cittadini immigrati al di fuori del sistema SPRAR. Annualità 2018/2020.’ L’ennesimo regalo dell’amministrazione Raggi, la stessa che esattamente un anno fa diceva di voler chiudere le porte a nuove ondate di migrazione perché Roma ormai aveva esaurito i posti a disposizione ed era satura. Altro bluff grillino che a distanza di dodici mesi emerge in tutta la sua assurda falsità. Oltre dieci milioni di euro sottratti ai servizi socio-assistenziali dei romani che si sommano alla marea di denaro pubblico che Roma Capitale spende per nomadi e migranti ogni anno, come abbiamo denunciato insieme a Giorgia Meloni poche settimane fa”.

E’ quanto dichiara Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio di Fratelli d’Italia



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi