MILANOSPORT. DE CHIRICO (FI): COMUNE DI MILANO DISCRIMINA DISABILI

Milano – Ogni fine settimana il Comune di Milano, per il tramite della controllata MilanoSport, snocciola numeri trionfalistici sugli ingressi nelle piscine pubbliche. Migliaia di persone che affollano le piscine comunali, ma quanti sono gli ingressi delle persone disabili? Il dato non è noto perché il Comune di Milano non prevede alcun biglietto a tariffa ridotta per i diversamente abili. Eppure l’ex-assessore allo Sport, oggi presidente di MilanoSport, nel 2015 dichiarava che l’Ente si sarebbe mosso proprio per venire incontro a tutti quei diversamente abili che hanno diritto ad avere pari dignità. La Bisconti, all’epoca, prometteva che il Comune avrebbe rivisto le tariffe per l’ingresso negli impianti sportivi di proprietà del Comune di Milano. Dal 2015 niente è stato fatto eppure Chiara Bisconti recentemente è stata premiata con un’immeritata nomina. Sala ha proposto la candidatura di Milano ad ospitare Olimpiadi e Paralimpiadi invernali nel 2026. In attesa della decisione del CONI il sindaco di tutti si dia concretamente da fare per l’abbattimento delle barriere architettoniche e culturali di una città che, giustamente, rivendica un posto nel gotha delle metropoli mondiali all’avanguardia.

Alessandro De Chirico



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi