missione in cina, vicepresidente paparelli firma intesa per collaborazione umbria-provincia sichuan in settore istruzione

Allargare e rafforzare le basi amichevoli per realizzare una serie di scambi nel settore dell’istruzione tra l’Umbria e la Provincia del Sichuan attraverso la promozione dell’insegnamento della lingua cinese e italiana, gemellaggi tra le scuole, lo scambio di studenti, docenti, ricercatori e personale amministrativo, la formazione e visite di studio: sono questi gli obiettivi del memorandum d’intesa per la collaborazione nel settore dell’istruzione sottoscritto dal vicepresidente della Regione Umbria, Fabio Paparelli, e dal vicedirettore generale del Dipartimento Istruzione della Provincia del Sichuan, Liu Xiaochen. L’intesa, siglata a Chengdu nell’ambito delle iniziative della missione della delegazione dell’Umbria in Cina guidata dal vicepresidente Paparelli, era stata preceduta nei giorni scorsi da un analogo accordo con la Commissione Istruzione di Chongqing e fa seguito agli accordi recentemente siglati a Perugia tra il Dipartimento Istruzione del Sichuan, l’Università degli studi di Perugia e l’Università per Stranieri di Perugia, nel quadro delle attività di “Umbria Academy” con cui la Regione Umbria intende promuovere all’estero, in particolare in Cina, l’offerta formativa delle proprie Università e istituti di alta formazione.

Secondo il documento firmato dai rappresentanti delle due istituzioni umbra e cinese, che considerano “di interesse reciproco la promozione e lo sviluppo della collaborazione, nonché gli scambi nel settore dell’istruzione”, verrà creata un’unità di coordinamento i cui componenti saranno nominati dalla Regione Umbria, dalle Istituzioni di alta formazione dell’Umbria e dal Dipartimento Istruzione della Provincia di Sichuan. Le Ambasciate di Italia e Cina verranno periodicamente informate delle iniziative che verranno programmate nei rispettivi territori.

La missione di sistema in Cina è proseguita a Shangai con incontri con gruppi imprenditoriali e con le autorità locali.   

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi