MOSE: ZAIA REPLICA A RUZZANTE

Il Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, ha rilasciato la seguente dichiarazione:

“Il consigliere regionale del Pd, Piero Ruzzante, mi chiede pubblicamente se risponda al vero una affermazione che l’ex deputato Marco Milanese avrebbe reso ieri in aula durante il processo relativo a un filone dell’inchiesta sul Mose. Milanese avrebbe detto: “ll Mose era diventato in quel periodo la bandiera della Lega. Zaia aveva fatto capire che si sarebbe fatto e Tremonti aveva rapporti strettissimi con il Carroccio”.

“La mia risposta è: NO”

“Personalmente non ho mai interloquito con alcuno sul Mose, e in particolare con esponenti del governo. Sfido chiunque a provare il contrario. Peraltro (Milanese: “Zaia aveva fatto capire che si sarebbe fatto”), al momento del mio insediamento sul Mose era già tutto deciso e l’opera quasi totalmente appaltata e finanziata”.

“Se il consigliere Ruzzante continua ad avere dei dubbi, gli consiglio di rileggere con attenzione le tante pagine dell’inchiesta magistralmente condotta dalla Procura di Venezia. Negli atti è ben delineata la mia estraneità alla vicenda, a differenza di altri che il consigliere conosce molto bene”.

“Lo ringrazio comunque, narcisisticamente, per avermi attribuito quei grandi poteri e quelle grandi influenze che non ho mai avuto”.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi