MUNICIPIO V, FIGLIOMENI (FDI): “ENNESIMA GAFFE PRESIDENZA SU CONCESSIONE LOCALI”

“E’ da tempo che stiamo seguendo una vicenda a dir poco paradossale, che coinvolge la gestione “impropria” della ex sala consiliare del Municipio V per scopi non istituzionali bensì di natura politica da parte del M5s, con l’avallo della Presidenza del municipio, che non si è minimamente preoccupata di far rispettare le normative amministrative a garanzia della trasparenza. Ma del resto ormai è chiaro a tutti che la tanto sbandierata trasparenza non è di casa nel movimento pentastellato. Come è nostra consuetudine, prima di accendere i riflettori su questioni di qualsiasi natura, ci siamo documentati accuratamente anche sollecitati da numerosi cittadini che, ormai assistono da più di tre anni all’uso settimanale della sede istituzionale da parte di attivisti del M5s che, come abbiamo già detto in precedenza, esulano dall’attività istituzionale, un eccesso a danno dei cittadini e delle tante ignare associazioni e comitati di quartiere che non possono contare sulla stessa sollecitudine per avere gratuitamente e in maniera continuativa la ex sala consiliare. Abbiamo delle prove certificate dell’utilizzo inadeguato di questi locali, vedi le cartoline pubblicitarie distribuite dal movimento alla cittadinanza oltre un video presente sul sito del M5s Roma e proprio da queste testimonianze reali siamo partiti presentando accessi agli atti, una nota al Direttore del municipio, una dettagliata interrogazione oltre una richiesta di parere tecnico-giuridico al Segretario Generale di Roma Capitale, per cercare di venire a capo di questo accadimento che presenta tutte le forme dell’abuso di potere da parte del M5s e della Presidenza che lo avalla. La smentita del Presidente Bocuzzi che dichiara che le nostre affermazioni, anche attraverso stampa, sono false e infondate, deve essere seguita anche da atti amministrativi e documentazione varia come da noi richiesto, e non solo dalle poche frasi di circostanza che si sa sono aleatorie. Siamo in attesa di risposte concrete e precise da parte degli organi preposti e non escludiamo indagini da parte della Prefettura e Magistratura alle quali, se necessario, saremo costretti a rivolgerci per fare chiarezza”. Lo dichiara Francesco Figliomeni, consigliere capitolino di Fratelli d’Italia.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi