MUSICALE FIORENTINO A PISTOIA PER UN CONCERTO IN PIAZZA DUOMO

 Nella sua programmazione estiva il Maggio Musicale Fiorentino torna a Pistoia   con la Resurrezione di Mahler diretta dal Maestro Fabio Luisi

PISTOIA -Dopo le quattro rappresentazioni dell’Idomeneo di Mozart al Teatro Manzoni – applaudito da oltre 2000 spettatori – il Maggio Musicale Fiorentino celebra ancora Pistoia con un grande concerto all’aperto in programma mercoledì 5 luglio alle 21.15, nella meravigliosa Piazza del Duomo, cuore pulsante della storia cittadina della Capitale Italiana della Cultura 2017.  L’Orchestra e il Coro del Maggio Musicale Fiorentino, diretti dal Maestro Fabio Luisi, eseguiranno la Sinfonia n. 2 di Gustav Mahler, significativamente intitolata Resurrezione.

Una composizione dalla storia travagliata, che inizia con una musica seria e solenne, come dalle indicazioni in partitura dello stesso Mahler, per poi prendere sempre maggiore forza e arrivare a una conclusione liberatoria con il coro finale, l’inno La Resurrezione, introdotto dai flauti che devono risuonare wie eine Vogelstimme, “come il canto di un uccello”. I biglietti, a 10 euro e a posto unico, sono già in vendita sul sito dell’Opera di Firenze e, a Pistoia, presso la biglietteria del Teatro Manzoni (Corso Gramsci, 127).

“La collaborazione con il Maggio Musicale Fiorentino – sottolinea il Presidente della Fondazione Caript Luca Iozzelli – è per Pistoia e la Fondazione che rappresento un evento importante e straordinario. Ringrazio personalmente il Maggio per un grande concerto che sarà fruibile a tutti grazie ad una politica del prezzo del biglietto molto popolare”.   

BIOGRAFIA LUISI. Vincitore del Grammy Award e dell’ECHO Klassik Award, Fabio Luisi è attualmente Direttore musicale dell’Opera di Zurigo e Direttore principale al Metropolitan di New York e, dalla stagione 2017-18, sarà Direttore Principale dell’Orchestra Nazionale Danese, della quale ha inaugurato la stagione 2016-17 dirigendo la Nona Sinfonia di Mahler, che si ricongiunge idealmente alle molte sinfonie mahleriane e alle musiche di Wagner, che ha eseguito, insieme a Deborah Voigt, a Copenhagen e in California, dove è ritornato alla guida della San Francisco Philharmonic. Fabio Luisi chiude i sei anni di incarico al Metropolitan con Don Giovanni e con una nuova produzione di Guillaume Tell, mentre all’Opera di Zurigo è sul podio per un nuovo allestimento di Das Land des Lächelns, per le riprese di Don Carlo, Un ballo in maschera e Lohengrin. Dirige inoltre la Philharmonia Zurich in tournée in Germania con Anne-Sophie Mutter e nella Messa da Requiem di Giuseppe Verdi in una produzione interdisciplinare. L’attuale stagione lo vede impegnato in concerti con la Philadelphia Orchestra, la NHK Symphony, la Filarmonica della Scala, i Münchner Philharmoniker, la London Symphony Orchestra e all’Opera di Firenze, dove assumerà dalla primavera del 2018 l’incarico di Direttore musicale. In passato è stato Direttore principale dei Wiener Symphoniker (ricevendo insieme all’orchestra la Bruckner Golden Medal e il Bruckner Golden Ring), General music director della Dresden Staatskapelle e della Sächsische Staatsoper, Direttore artistico del Leipzing Mitteldeutscher Rundfunk, Direttore musicale dell’Orchestre de la Suisse Romande, Direttore principale della Tonkünstler-Orchester a Vienna e Direttore artistico dell’Orchestra Sinfonica di Graz. Fabio Luisi ha vinto un Grammy Award per la sua interpretazione delle ultime due giornate del Ring des Nibelungen: l’intero ciclo prodotto in DVD da Deutsche Grammophon è stato considerato la migliore registrazione operistica del 2012. La sua vasta discografia comprende opere di Verdi, Salieri e Bellini; brani sinfonici di Honegger, Respighi e Liszt; musiche di Franz Schmidt e Richard Strauss e una premiata esecuzione della Nona sinfonia di Bruckner. Nel 2015 ha inaugurato la collana discografica della Philharmonia Zurich incidendo  musiche di Berlioz e Wagner, nonché Rigoletto di Verdi, cui recentemente si è aggiunta la versione originale dell’Ottava sinfonia di Bruckner, raramente registrata in disco. Fabio Luisi è nato a Genova e ha ricevuto il Grifo d’Oro per il suo contributo alla tradizione culturale della città. Oltre alla musica, coltiva anche un’altra passione: quella di creare profumi artigianali, da lui stesso personalmente realizzati, le cui vendite, attraverso flparfums.com, servono a finanziare la Luisi Academy for Music and Visual Arts.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi