NAPOLI, OCCUPAZIONI ABUSIVE DEI CENTRI SOCIALI

INTERROGAZIONE AL SENATO DEL SENATORE FASANO (FI). VOLONTARI PER L’ITALIA: “LA POLITICA INIZIA A COMPRENDERE CHE A NAPOLI C’E’ UNA VERA E PRORIA EMERGENZA DEMOCRATICA”
NAPOLI – Prosegue senza sosta l’impegno dei Volontari per l’Italia, associazione che annovera tra le sue fila anche i Volontari per Napoli e i Volontari per la Famiglia, che nelle ultime settimane ha pesantemente alzato il tiro contro il Sindaco di Napoli per la scelta di assegnare beni del Comune ai centri sociali individuati dai Volontari come la causa delle principali violenze avvenute in città negli ultimi mesi, come le sommosse in occasione delle visite a Napoli di Renzi e Salvini e le aggressioni ai danni di esponenti politici di altri schieramenti avversi a quello del Sindaco ed alle forze dell’Ordine.
“Siamo in presenza di una vera e propria ‘emergenza democratica’ – afferma Bruno Esposito, presidente dei Volontari per l’Italia – chi non lo vuole riconoscere o è disinteressato a ciò che accade in città oppure è dalla parte dei centri sociali. Questi teppisti – prosegue Esposito – sono ormai i padroni di Napoli perché si sentono sostenuti politicamente dal Sindaco e dalla sua Giunta che non perdono occasione per difenderli e schierarsi dalla loro parte, come accaduto pochi giorni orsono in occasione degli scontri con i militarti dell’Arma dei Carabinieri intenti in un’operazione di ordine pubblico presso l’Università occupata a via Mezzocannone”.
Alle parole di Esposito seguono quelle di Luigi Rispoli, presidente dei Volontari per Napoli: “Stamattina a Palazzo Madama il Sen. Vincenzo Fasano, già esponente di Alleanza Nazionale oggi in quota Forza Italia, presenterà un’interrogazione al Governo sulla emergenza democratica causata dal connubio Sindaco centri sociali. E’ positivo – conclude Rispoli – che la politica inizi ad accorgersi di quello che accade a Napoli. Questi teppisti vanno fermati, la città deve recuperare i propri spazi e le Forze dell’Ordine devono essere messe in condizione di operare in sicurezza e con pieni poteri senza che vi siano ingerenze da parte della politica che ne limitino i poteri e ne condizionino l’efficacia degli interventi”.
Il Direttivo dei Volontari per l’Italia annuncia nei prossimi giorni una grande mobilitazione per rispondere agli atti di violenza e di sopraffazione nei confronti dei cittadini napoletani messi in essere da parte dei centri sociali e delle forze politiche a questi collegati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi