OCCUPAZIONI, SARDONE: “IN VIA MEUCCI E VIA FORTEZZA NUOVE SEGNALAZIONI DI EDIFICI OCCUPATI DA IMMIGRATI”

Mi sono recata personalmente – commenta Silvia Sardone, consigliere comunale di Forza Italia – in questi giorni in Via Meucci (zona Crescenzago) e in Via Fortezza (zona Villa San Giovanni) per accertarmi di alcune segnalazioni di occupazioni evidenziate dai residenti. In Via Meucci, all’angolo con Via De Notaris, è presente un edificio incompleto ora occupato in maniera sistematica da extracomunitari che l’hanno resa abitabili costruendosi dei mini appartamenti visibili dalla strada. I residenti sono preoccupati perche l’entrata nell’area è molto facile e l’edificio essendo molto grande rischia di diventare luogo di occupazione per decine e decine di clandestini e sbandati. In Via Fortezza i residenti segnalano invece nuovi episodi di occupazione nella struttura dell’ex impresa Marco, già occupata mesi fa e poi sgomberata e messa in sicurezza. Purtroppo sono stati avvistati alcuni immigrati scavalcare le recinzioni e aprire dei varchi nell’edificio. Stiamo parlando di un edificio già finito agli onori della cronaca per la forte risposta del quartiere e dei membri della parrocchia e oratorio che si trovano di fronte a una precedente occupazione organizzata dai centri sociali per alcuni clandestini. Nonostante la duplice occupazione in questi due luoghi del municipio 2 e le molteplici segnalazioni non risulta alcun intervento dell’amministrazione per intimare ai proprietari di mettere in sicurezza l’area o sostituendosi nell’intervento. Un immobilismo che non sorprende visto che sempre in zona 2 da mesi è consentita la scandalosa occupazione degli ex bagni pubblici di Via Esterle, struttura pubblica in mano a centri sociali e immigrati. Per entrambe le situazioni sto presentando delle interrogazioni urgenti all’assessore competente.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi