ON.GRIMOLDI. OLIMPIADI 2026, MILANO NON PUÒ SFILARSI PER GLI INTERESSI ELETTORALI DEL PD

Continuo a ritenere opinabile è discutibile la scelta del CONI di aver accorpato le tre opzioni di Torino-Piemonte, Milano-Lombardia e Veneto, creando un’unica candidatura nazionale olimpica che coinvolga i tre territori, ma a questo punto, rispettando l’autonomia della scelta fatta dal CONI, trovo singolare che il sindaco di Milano abbia deciso di sfilarsi.

Qui non c’è in ballo un interesse elettorale di una singola forza politica e trattandosi di una candidatura nazionale bisognerebbe fare sistema e remare tutti nella stessa direzione.

Avrei preferito che il CONI scegliesse di candidare Milano e la Lombardia, ma preso atto che non è così non capisco perché Milano si debba sfilare per una scelta esclusivamente politica del PD e di Giuseppe Sala mettendo così a rischio il successo della candidatura italiana.

Lo dichiara l’on.Paolo Grimoldi, deputato della Lega e Segretario della Lega Lombarda.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi