Ora della Terra: col WWF mondo per 60 minuti al buio; in Italia al Colosseo corteo bici al buio

ROMA – Il Colosseo per un’ora al buio, a Parigi spenta la Tour Eiffel, a Sidney l’Opera House. Una staffetta lunga un giorno intero e’ partita dalle isole del Pacifico e termina lungo le coste atlantiche passando il testimone lungo la linea del fuso orario. L’Ora della Terra del WWF ha chiamato il globo a stare 60 minuti senza luce per sostenere la lotta contro il cambiamento climatico.

La mobilitazione globale che ha coinvolto anche lo stadio Bird’s Nest di Pechino e il Burj Khalifa di Dubai, che è l’edificio più alto del mondo, ha visto spendere nella serata di sabato i palazzi
romani delle istituzioni – il Quirinale, Palazzo Chigi, Camera, Senato, Corte Costituzionale e poi tra gli altri, Piazza San Marco a Venezia, il Castello Sforzesco a Milano, la Mole Antonelliana a Torino, Palazzo Vecchio a Firenze e il Maschio Angioino a Napoli. L’evento clou italiano e’ stato a Roma, con un corteo in bici e lo spegnimento del Colosseo insieme all’astronauta Paolo Nespoli.

L’ora della Terra è stata lanciata nel 2007 dal Wwf. L’associazione ambientalista per l’occasione ha aperto alcune delle sue oasi – dal Piemonte all’Abruzzo alla Sardegna – per escursioni e
passeggiate al chiaro di luna. Sempre per questo il Wwf lancia uno spot d’autore: un video sugli effetti del cambiamento climatico girato da Gabriele Muccino, e doppiato da Stefano Accorsi, con al centro il difficile percorso di un’orsa polare e dei suoi cuccioli verso la sopravvivenza.

L’Earth Hour nel 2017 ha coinvolto 7mila città in 184 Paesi,saliti quest’anno a 188. Il Wwf greco ha organizzato una maratona subacquea per sottolineare la connessione tra il cambiamento
climatico e la biodiversità marina, mentre in Kenya i bambini delle scuole hanno piantato 500mila alberi per contrastare la deforestazione. (@OnuItalia)



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi