Panettoni del Sud conquistano la Mole

Successo straordinario di pubblico per la manifestazione dedicata alla pasticceria artigianale

Ancora una volta il Sud si mette in luce ad un concorso nazionale dedicato al panettone, prodotto tipico del Nord Italia. La sesta edizione di “Una Mole di Panettoni”, svoltasi a Torino sabato 2 e domenica 3 dicembre, ha premiato tre pasticceri del Sud e uno del Centro Italia. Quattro le categorie del concorso, per altrettanti panettoni: tradizionale “Torino”, milanese, salato e creativo.

Ad aggiudicarsi il primo premio della categoria tradizionale “Torino” (quindi dalla forma bassa con glassa di nocciole) è stata la pasticceria La Gioia, con Alessandro Spagnoletti di Taranto; il migliore panettone milanese (alto) è di Ascolese, della provincia di Salerno. Bissa il successo dello scorso anno Attilio Servi di Pomezia (Roma) con il panettone salato (con pecorino romano, origano di Pantelleria e pomodorino secco), mentre il migliore panettone creativo è di Annibale Memmolo, della provincia di Avellino (con ricotta alla mandorla, mela e cannella).

L’edizione 2017 di “Una Mole di Panettoni” si archivia come una delle meglio riuscite per l’interesse suscitato, per la presenza di pubblico e per il generale entusiasmo di tutti gli espositori presenti al Principi di Piemonte. Sensazioni condivise anche dalle autorità intervenute, ad iniziare dalla sindaca di Torino Chiara Appendino. Per Dettagli Eventi, di Laura Severi e Matilde Sclopis di Salerano, organizzatrici dell’evento, una conferma del successo per il lavoro iniziato sei anni fa, che anno per anno ha portato a Torino il meglio della pasticceria artigianale d’Italia.

Il comparto ha acquistato un posto rilevante nell’ambito delle esportazioni dei dolci artigianali, superando il valore di 60 milioni di Euro sui mercati europei e internazionali, ma ha anche saputo acquisire un ruolo di ambasciatore della pasticceria Made in Italy. Lo hanno dimostrato le creazioni ispirate alle produzioni tipiche dei territori e lo hanno raccontato gli stessi maestri pasticceri negli incontri condotti da Alessandro Felis nella due-giorni torinese, in cui sono emersi i segreti dell’arte bianca, ma anche altrettante storie di vita e di impresa che colorano l’Italia e connotano la sua economia.

Molto positivo anche l’esito della lotteria di Una Mole di Panettoni, che ha raccolto fondi per la Onlus #tuttegiuperterra mettendo in palio oltre 130 Kg di panettoni per raccogliere risorse destinate alla ricerca medico-scientifica nell’ambito delle malattie genetiche e alla realizzazione di azioni volte al miglioramento della qualità della vita dei malati. Lo ha spiegato all’inaugurazione la presidente della Onlus, Francesca Martinengo, che ha tagliato il nastro della sesta edizione dell’evento.

Il prossimo appuntamento con la pasticceria artigianale a Torino sarà in primavera, con la Mole dedicata alle colombe.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi