Parco del Gargano, Michele Sementino nel Consiglio Direttivo

VICO DEL GARGANO (Fg) – Il sindaco di Vico del Gargano, Michele Sementino, è stato eletto nel Consiglio Direttivo del Parco Nazionale del Gargano. “E’ la prima volta dopo 20 anni che un sindaco della nostra città entra a farne parte”, ha dichiarato il primo cittadino vichese. L’organismo direttivo, oltre che da Michele Sementino, è ora composto da Michele Merla, sindaco di San Marco in Lamis; Luigi Di Fiore, sindaco di Rignano Garganico; e Paolino Claudio Costanzucci, sindaco di Cagnano Varano. “Complimenti al sindaco di Carpino, Rocco Di Brina, per la sua elezione a presidente della Comunità del Parco Nazionale del Gargano”, ha aggiunto Sementino. “Il futuro del Parco Nazionale del Gargano è parte fondamentale del domani di tutto il territorio, perché è il patrimonio ambientale che rende unici i comuni garganici”. La governance del Parco, che dovrà essere completata con l’individuazione del presidente generale dell’ente, coinvolge 18 sindaci dell’area garganica. “Lo sviluppo del Parco è direttamente legato alla strategia di crescita delle aree interne, collante e volano comune tra i diversi raggruppamenti di amministrazioni comunali che stanno già lavorando a strategie comuni su turismo, ambiente, servizi, economia dei boschi e innovazione”, ha spiegato Sementino. “Gli strumenti per lo sviluppo di un vasto territorio come il nostro vanno armonizzati e integrati. Penso al distretto del turismo, ad esempio. L’analisi quantitativa e qualitativa delle statistiche sul turismo indicano che la destagionalizzazione dei flussi, l’ampliamento e la qualificazione dell’offerta turistica passano necessariamente dal trasformare il Parco del Gargano nella prima ‘industria culturale’ della Puglia”, ha concluso Michele Sementino.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi