PARIGI, PASSERA: GOVERNO ITALIANO SEMPRE PIU’ MARGINALE

“La toccante cerimonia funebre di Parigi, con una intera Nazione inginocchiata di fronte alle vittime della follia jihadista, non può che rafforzare l’impegno a stroncare il terrorismo islamico. La condanna dell’eccidio del 13 novembre deve andare di pari passo con lo sforzo per realizzare le condizioni per una larga intesa che combatta fino in fondo l’Isis.
Da questo punto di vista, se da un lato è Putin che giorno dopo giorno accresce la sua centralità, dall’altro i Paesi europei sembrano prendere coscienza che la vittoria può arrivare solo dalla efficace lotta sul campo. Purtroppo non si può che registrare la subalternità del governo italiano che su uno scacchiere decisivo non riesce ad articolare altro che generici inviti a maggiore coesione dalla quale tuttavia quando il gioco si fa duro, si ritrae. Per centrare un risultato bisogna pagare dei prezzi, anche in termini di popolarità, una lezione che purtroppo Renzi non vuole fare propria”.

Lo scrive su Facebook Corrado Passera, presidente di Italia Unica.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi