PD DICE NO A DIBATTITO D’URGENZA SU VERTENZA INFOGROUP

Abbiamo chiesto l’iscrizione urgente in aula di una mozione per sostenere le ragioni dei lavoratori di Infogroup e l’impegno a Rossi per l’effettiva apertura di un tavolo presso il MISE prima del trasferimento di proprietà a Engineering. Il Consiglio ha respinto la richiesta col decisivo voto contrario dei consiglieri PD.

In altre occasioni il Consiglio ha accolto questo tipo di atti. Oggi il Partito Democratico si è svegliato con la luna storta. Peccato perché da settembre i lavoratori attendono da Rossi qualcosa di più delle promesse fatte. Serve un tavolo al MISE e serve il sostegno regionale alla richiesta dei lavoratori di maggiori garanzie per il loro futuro lavorativo, ben oltre i 5 anni promessi, oltre che sulla futura consistenza produttiva dell’azienda, sul mantenimento della sede fiorentina e la permanenza in loco dei dipendenti. Per il PD tutto questo può attendere fino al 21 novembre, quando si terrà il prossimo Consiglio regionale. Alla faccia anche delle dichiarazioni di sostegno del sindaco Nardella.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi