Periferie, Forza Italia Torino: appello per l’istituzione di una “cabina interministeriale”

“Torino é forse figlia di un Dio minore? Non crediamo proprio. Lanciamo un appello affinché come avvenuto per Roma anche Torino veda insediarsi una cabina interministeriale per affrontare le criticità del capoluogo piemontese”. A chiederlo é tutta Forza Italia Torino e in particolare il coordinatore regionale Gilberto Pichetto, i due deputati del collegio Paolo Zangrillo e Roberto Rosso, il capogruppo in Comune onorevole Osvaldo Napoli e il coordinatore cittadino Davide Balena.

Spiegano gli esponenti di Forza Italia: “Basta leggere le cronache cittadine per comprende lo stato di degrado che vive la città. Solo oggi si legge di pugni e bottigliate nel quartiere San Paolo; di una guerriglia scoppiata tra pusher in Madonna di Campagna, di un cittadino esasperato che ha minacciato con una pistola degli stranieri, di case popolari occupate da oltre un anno e mai assegnate, di una voragine che si é aperta in Borgo Parella per la scarsa manutenzione dei condotti dell’acqua, di un ulteriore aumento delle ore di cassa integrazione utilizzate dalle aziende. E’ evidente che Torino, ancor di più di Roma, ha la necessità di stilare un piano di priorità da condividere con il Governo per il rilancio di una Città che da anni arranca socialmente ed economicamente”.

Da Forza Italia fanno sapere di essere alquanto perplessi per il silenzio del sindaco di Torino al riguardo: “E’ evidente che Appendino non gode della medesima attenzione che il vicepremier Di Maio mostra nei confronti di Virginia Raggi. A farne le spese però sono i cittadini torinesi che rischiano di diventare una città di serie B per l’incapacità di alzare la voce da parte del proprio primo cittadino nei confronti di un ‘Governo amico’”

Concludono Pichetto, Zangrillo, Rosso, Napoli e Balena: “Chiederemo in Parlamento che il Governo istituisca un tavolo per Torino così come accaduto per Roma. Peraltro é in gioco anche il Dossier Olimpico che avrebbe meritato sicuramente una concertazione molto più stretta tra Governo e Città di Torino: potrebbe essere l’occasione giusta per recuperare il tempo perso ma soprattutto per provare a scongiurare il declino a cui sembra avviata questa città”.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi