Piacenza: Lucaselli (FdI), stop a legge della giungla nelle scuole

“Dal territorio piacentino arrivano storie di violenza scolastica: una prof mandata al Pronto Soccorso per le botte di un alunno; una sua collega bullizzata da un gruppo di allievi. Assieme all’insegnante sfregiata giorni fa da uno studente a Caserta e al vicepreside di Foggia pestato da un genitore, si compone in tutta Italia il puzzle di una scuola alla deriva”. Lo dichiara Ylenja Lucaselli, candidata per Fratelli d’Italia in tutti i collegi plurinominali per la Camera in Emilia Romagna. “Ecco il risultato del perdonismo educativo professato per decenni dalla sinistra, della crociata contro le bocciature e il voto di condotta: aule dove vige la legge della giungla. E’ necessario ripristinare il rispetto per il principio dell’autorità, unendo le comunità scolastiche sotto valori comuni, come l’appartenenza alla Patria e ai suoi simboli, ed avviare un’efficace campagna di educazione civica. Collaborando con le famiglie e, se necessario, coinvolgendo le Forze dell’Ordine in attività mirate. Le scuole devono tornare ad essere una fucina di cittadini consapevoli”, conclude.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi