Pianeta Galileo: Premio Preti, martedì 6 dicembre il conferimento

Il premio internazionale intitolato a Giulio Preti, istituito nel 2007 dal Consiglio toscano, quest’anno verrà attribuito alla memoria dell’astrofisico Francesco Palla; a consegnare il premio alla moglie Sylvie Duvernoy sarà il presidente Eugenio Giani

Firenze – Sarà conferito martedì 6 dicembre, ore 10, il premio internazionale Preti, la cui cerimonia si svolgerà nella Sala delle Feste di Palazzo Bastogi, una delle sedi del Consiglio regionale. Quest’anno il premio verrà attributo alla memoria dell’astrofisico Francesco Palla, recentemente scomparso, che fu direttore dell’Osservatorio astronomico di Arcetri a Firenze. A ritirare il riconoscimento sarà la moglie Sylvie Duvernoy.

Il programma, oltre al conferimento del premio ad opera del presidente del Consiglio, Eugenio Giani, prevede alcune performance musicali del duo di chitarre e dell’orchestra d’archi del liceo musicale Dante di Firenze diretto da Beatrice Bianchi, i saluti istituzionali del presidente Giani, un dibattito coordinato da Roberto Casalbuoni dell’Università di Firenze con interventi di Alessandro Marconi della stessa Università e di Filippo Mannucci dell’Osservatorio di Arcetri che ricorderanno il professor Palla. Daniele Galli dell’Osservatorio astrofisico, infine, terrà una lezione dal titolo “Il cielo di Francesco, la nascita delle stelle e dei sistemi planetari”.

Il premio Preti è stato istituito nel 2007 dal Consiglio toscana nell’ambito di Pianeta Galileo ed è intitolato al filosofo italiano Giulio Preti, il cui pensiero si contraddistinse per l’impegno nella ricerca di una sintesi tra cultura filosofica e conoscenza scientifica anche al fine di promuovere, attraverso la divulgazione, una più avanzata cittadinanza democratica e una più diffusa consapevolezza culturale.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi