Poste Italiane: dichiarazione di Giuseppe Ledda, coordinatore regionale Slc Cgil

Slc Cgil Emilia Romagna apprende con favore la decisione del Tar della TOSCANA di congelare la chiusura di 59 degli uffici postali, a seguito del ricorso presentato da alcuni comuni interessati dalle chiusure.
Infatti, il tribunale amministrativo, si è espresso in maniera positiva sul ricorso straordinario presentato da 26 comuni che chiedevano sostanzialmente la non chiusura degli uffici postali.
Riteniamo questa una buona notizia per lavoratori, cittadini e pensionati di questo paese. In tal senso, anche alla luce di quanto avvenuto, invitiamo le istituzioni locali a procedere celermente alla convocazione di un tavolo regionale, cercando di trovare le giuste risposte ad una vertenza che già dai prossimi giorni rischia di diventare esplosiva.
Se così non fosse, invitiamo fin da subito i comuni interessati dalle chiusure degli uffici postali a procedere sulla strada dei loro colleghi, in quanto riteniamo che la decisione del Tar della Toscana possa indurre il governo e Poste Italiane a rivedere il piano di riorganizzazione.
Ricordiamo che, in Emilia Romagna, Poste Italiane ha previsto la chiusura di 47 uffici, e la riorganizzazione per ulteriori 34, che rimarranno aperti a giorni alterni.
Solo attraverso un serrato confronto tra istituzioni locali, Comuni e Organizzazioni Sindacali si potranno trovare quei punti di equilibrio necessari a garantire un servizio universale degno di questo nome.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi