“Precari del secolo scorso” (ex legge 61) verso la stabilizzazione

Siglata l’intesa tra Regione, Fp Cgil, Fp Cisl e Uil Fpl. “Un altro passo verso il superamento del precariato nella pubblica amministrazione umbra”

Si avvia a una conclusione positiva il lungo percorso verso la stabilizzazione dei “precari del secolo scorso”, le lavoratrici e i lavoratori assunti con contratti a tempo determinato dopo il terremoto del 1997 ex legge 61/98 e che oggi si trovano privi di una copertura contrattuale e senza ammortizzatori sociali. Nella giornata di lunedì 26 marzo è stato infatti sottoscritto da sindacati e Regione un protocollo di intesa sulle modalità di stabilizzazione del personale. A firmare l’accordo insieme all’assessore Antonio Bartolini, i rappresentanti di Fp Cgil (Fabrizio Fratini e Ivo Ceccarini), Fp Cisl (Ubaldo Pascolini) e Uil Fpl (Andrea Russo). Preso atto della disponibilità dell’Anci saranno i comuni a procedere alle assunzioni del personale, ma la regione si impegna a garantire l’assunzione del personale che dovesse restare fuori all’interno dei suoi enti e delle sue aziende. “Si tratta di un altro passo importante verso il superamento del precariato nella pubblica amministrazione umbra – commentano Fp Cgil, Fp Cisl e Uil Fpl – e soprattutto del dovuto riconoscimento del lavoro svolto in tutti questi anni dalle lavoratrici e dei lavoratori ex legge 61. Naturalmente le organizzazioni sindacali continueranno a vigilare affinché l’assunzione la stabilizzazione di questo personale avvenga nel più breve tempo possibile rispettando il percorso condiviso con la Regione”.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi