Prevenzione, Veterinaria e Sicurezza Alimentare

Compete al Servizio, nell’ambito degli obiettivi dettati dalla Direzione, lo svolgimento delle attività connesse e/o strumentali all’esercizio delle funzioni come di seguito indicate:
– Formulazione di indirizzi e attività di coordinamento e valutazione degli esiti in termini di salute rispetto alla:
* protezione della popolazione dai rischi derivanti dall’ambiente, in collegamento con ARPA e con la direzione regionale Ambiente, Territorio e Infrastrutture;
tutela delle acque destinate al consumo umano e alla balneazione, nonché acque minerali e termali;
* prevenzione delle malattie infettive e diffusive, anche attraverso la gestione del sistema di sorveglianza delle stesse, nonché del sistema informativo relativo alla copertura vaccinale e alla sorveglianza degli eventi avversi;
* prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro, compreso il coordinamento delle attività del Coordinamento -Interministeriale e quello dell’Osservatorio Regionale Integrato sugli Infortuni e le Malattie Professionali;
* attività medico-legali del Servizio Sanitario Regionale;
* attività inerente il sistema REACH;
* protezione della popolazione dai rischi connessi con l’esposizione ad agenti fisici e chimici garantendo il rapporto con ARPA e con gli altri Uffici regionali;
tutela della salute nell’attività sportiva;
* promozione della salute ed educazione della salute con particolare attenzione alla lotta a fumo, alcol, obesità e inattività fisica, anche attraverso il coordinamento degli specifici sistemi di sorveglianza;
* attività derivanti da tutte le linee progettuali ricomprese nel Piano Regionale della Prevenzione;
* attività connesse con gli screening oncologici;
* campagne di comunicazione e informazione rivolte alla collettività rispetto ai temi di competenza;
* sicurezza alimentare compreso la tenuta del cosiddetto “sistema di allerta”;
* sanità veterinaria con particolare attenzione alla predisposizione e valutazione dei piani di profilassi obbligatoria negli animali (bovini, suini, ovini, equini, caprini, etc), piani di sorveglianza delle malattie infettive, piani per la vigilanza e il controllo delle zoonosi;
* piani di controllo e vigilanza sulla distribuzione ed utilizzazione del farmaco veterinario, sulla riproduzione animale, sul benessere degli animali sia d’affezione che d’allevamento.
– Attività dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Abruzzo e Molise, in coordinamento con la Regione Molise.

 



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi