PREZZI: ISTAT, INFLAZIONE OTTOBRE RALLENTA ALL’1%

CODACONS: DATO “FALSATO” DA CALO RETTE UNIVERSITARIE. VOLANO ALIMENTARI (+2,1%): PER MANGIARE UNA FAMIGLIA TIPO SPENDE +112 EURO ALL’ANNO A CAUSA DEI RINCARI DEI PREZZI NEL COMPARTO

DA INFLAZIONE ALL’1% MAGGIORE SPESA PARI A +309 EURO SU BASE ANNUA

La frenata dell’inflazione ad ottobre porta la maggiore spesa per famiglia tipo a scendere a +309 euro su base annua. Lo afferma il Codacons, commentando i dati diffusi oggi dall’Istat.

Se da un lato l’indice dei prezzi si ferma nel mese di ottobre, dall’altro si registra un sensibile incremento per i listini dei prodotti alimentari e bevande analcoliche, che crescono del +2,1% su base annua – analizza il Codacons – Questo significa che, a parità di acquisti, una famiglia spende oggi mediamente 112 euro in più per mangiare rispetto allo scorso anno, a causa del forte rincaro dei prezzi nel comparto alimentare.

Ma il dato dell’inflazione di ottobre risulta “falsato” dal ribasso record delle rette universitarie, scese del -39,3% per effetto delle nuove norme sulla contribuzione studentesca universitaria – prosegue il Codacons – I prezzi al dettaglio sono al contrario destinati a salire nelle prossime settimane, con l’avvento dei prodotti natalizi nei negozi e nei supermercati, che spingeranno al rialzo l’indice dell’inflazione.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi