Provincia Mt, Simonetti su nuovo contratto lavoratori agricoli

“Il rinnovo del contratto per i lavoratori agricoli della Provincia di Matera è una buona notizia. Le parti sociali hanno siglato il rinnovo, dopo quello dell’anno scorso in Provincia Potenza, con gli adeguamenti salariali e normativi”. Lo afferma, in un comunicato stampa, Pietro Simonetti, Presidente coordinamento politiche migranti e rifugiati della Regione Basilicata.

“Questo percorso, che nel 2017 ha permesso anche l’aumento delle assunzioni regolari in Basilicata e la sperimentazione del trasporto a chiamata dei migranti stagionali nell’area del Bradano, necessita del rispetto delle norme contrattuali da parte di tutte le imprese. Sarà fondamentale che gli Enti Bilaterali agricoli siano operativi entro poche settimane per garantire al tavolo anticaporalato, insediato presso la Prefettura di Potenza, di programmare le relative attività con i centri accoglienza, i relativi servizi a partire dai trasporti e utilizzare le risorse proprie e quelle pubbliche.

Alle attività sono interessati circa 20mila lavoratori migranti, in parte stagionali, che rappresentano la maggioranza dei lavoratori del comparto, compresa una quota importante di richiedenti asilo dei centri di prima accoglienza e dello Sprar. Questi lavoratori, anche quelli provenienti da altre regioni, sono la risorsa principale che sostiene il comparto agro alimentare in Basilicata, che registra l’aumento dell’occupazione e della produzione.”



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi