Q.RE DEI FIORI, SARDONE: “NO ALLE OPERAZIONI IMMOBILIARI SULLA PELLE DEI CITTADINI ITALIANI”

Gli aderenti al comitato del quartiere dei Fiori, in zona Lorenteggio, sono esasperati – commenta Silvia Sardone, consigliere comunale di Forza Italia – per l’atteggiamento del Comune nei loro confronti. Si sono incontrati in assemblea e sono pronti a proteste pubbliche se il Comune non chiarirà quale è il futuro delle villette popolari in cui vivono da decenni, mantenute con grandi sacrifici e continui lavori. Su queste case la paura reale è che il Comune voglia fare business, rivendendole a prezzi non accettabili per queste famiglie con l’idea di far partire nuove operazioni immobiliari in una zona che tra pochi anni avrà la metropolitana 4. Inoltre, incredibilmente, moltissime casette prefabbricate in quest’area, di proprietà MM, sono state abbandonate al degrado nonostante l’emergenza abitativa in atto. Sorprende inoltre il singolo sgombero, fatto a giugno con l’ausilio di decine di uomini delle forze dell’ordine, nei confronti di un residente da anni, quando nei quartieri limitrofi ci sono occupazioni abusive quotidianamente, nel silenzio generale. Sarebbe assurdo fare cassa sulla pelle di queste famiglie italiane che vivono qui da decenni. I residenti vogliono la verità sul futuro delle loro abitazioni e non prese in giro, con il rischio di perdere le loro case o essere spostati contro la loro volontà. Sarò al loro fianco in questa battaglia.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi