Riccione in fiera a Monaco per conquistare i turisti tedeschi e a Milano per presentarsi come destinazione ‘wedding’

Riccione a Milano

La città di Riccione impegnata nella promozione turistica su due fronti contemporaneamente: la F.re.e di Monaco,  la più grande fiera internazionale del turismo in Germania e la BIT di Milano, la fiera internazionale del turismo più importante in Italia. Il marketing turistico della Perla Verde si inserisce in entrambe i casi all’interno dello stand di APT Servizi, ma si sviluppa in maniera differente: a Monaco attraverso la partecipazione diretta di personale in capo all’Ufficio IAT della città, mentre a Milano tramite il consorzio turistico Promhotels.

In Germania la missione (dal 10 al 14 febbraio) ha come obiettivo quello di svolgere comunicazione turistica, quindi presentare le peculiarità di Riccione alle migliaia di operatori presenti, ma anche quello di sviluppare contatti con operatori e uffici del turismo di città di lingua tedesca con cui intraprendere progetti di co-marketing. L’interattività, che caratterizza la fiera sin dal suo avvio, ha permesso di creare numerosi contatti con buyer interessati al cicloturismo, a vacanze per famiglie e a vacanze dinamiche, che comprendano attività sportive come il golf, piuttosto che trekking alla scoperta dell’entroterra. 

Alla Borsa Internazionale del Turismo di Milano (dall’11 al 13 febbraio), Riccione ha arricchito e diversificato la sua offerta turistica presentandosi anche come destinazione con indirizzo ‘wedding’, cioè come località capace di offrire location e servizi per tutti coloro che desiderino sposarsi. Quest’anno, per la prima volta, la BIT ha aperto il nuovo workshop ‘I love wedding’ che agevola l’incontro tra località, organizzatori di eventi e i fruitori finali. Tanti gli incontri in agenda e quelli nati dalla curiosità, in particolare da buyer esteri, molti dei quali statunitensi. L’idea di coronare il proprio amore nella Perla Verde piace perché la destinazione sa offrire tante opportunità per il tempo libero oltre a eccellenti location come Villa Lodi Fè, il Castello degli Agolanti, la spiaggia e Villa Mussolini.

Anche per quanto riguarda la vacanza tradizionale, quella balneare, ci sono stati numerosi interessamenti e si sono consolidati rapporti già avviati; in crescita anche la richiesta di vacanza sportiva ed enogastronomica-culturale particolarmente apprezzate da associazioni e Cral.

“Riccione vuol’essere protagonista sui mercati turistici nazionali e internazionali – ha dichiarato l’Assessore al Turismo, Claudio Montanari – impegnandosi simultaneamente in più azioni promozionali. La nostra città si dimostra destinazione interessante soprattutto quando si propongono prodotti innovativi e capaci di seguire le mutabili esigenze di un pubblico internazionale sempre più esigente e alla richiesta di proposte personalizzate. Oggi più che mai si deve essere in grado di passare dal tema di vacanza ‘a pacchetto’ a quello di vacanza ‘su misura’, cucita sulle richieste del cliente. Un prodotto in grado di offrire un percorso emozionale in sintonia con le esigenze del cliente e con le sue disponibilità economiche, senza trascurare il filo conduttore di ogni proposta: la qualità”.  

QUESTO ARTICOLO TI È PIACIUTO?
CONDIVIDILO SUI SOCIAL, VIA MAIL E WHATSAPP

Devi essere autenticato per inviare un commento Login

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.