Riserva Naturale Regionale “Sughereta di Pomezia”

Ricercare, individuare e classificare, per 24 ore consecutive, tutte le forme di vita presenti in un determinato ambiente: è questa la vera e propria missione degli studenti, delle famiglie e dei ricercatori che parteciperanno sabato 21 aprile al “BioBlitz” nella Sughereta di Pomezia, un bosco “relitto”, straordinario testimone del paesaggio pontino pre-bonifica.

Il “BioBlitz” nasce negli Stati Uniti nel 1996 su iniziativa del National Geographic e del National Park Service e consiste in un evento di animazione ed educazione naturalistica e scientifica durante il quale i partecipanti si trasformano in esploratori di parchi, riserve naturali o altre aree protette, affiancati e guidati da esperti, specialisti e ricercatori naturalisti e biologi con l’obiettivo di trovare e identificare il maggior numero possibile di specie di piante, animali, funghi e microrganismi.

Oltre ad avere un importante intento educativo e formativo in termini di cultura ambientale e di conoscenza delle risorse specifiche del proprio territorio, questa attività ha anche un riscontro pratico, perché i dati raccolti nel corso di 24 ore vengono analizzati e contribuiscono al monitoraggio della biodiversità dell’area investigata.

Nel nostro Paese dal 2012 il Comitato Nazionale Bioblitz Italia, insieme al CURSA “Consorzio Universitario per la Ricerca Socioeconomica e per l’Ambiente che riunisce le Università del Molise, della Tuscia e di Ferrara”, ha iniziato a promuovere questo tipo di giornate coinvolgendo cittadini, famiglie, ragazzi e scuole alla scoperta del valore inestimabile del patrimonio naturalistico dei propri territori.

Il prossimo di questi eventi si svolgerà appunto nella giornata di sabato 21 aprile nella Riserva Naturale della Sughereta del Comune di Pomezia, istituita due anni fa e gestita dal Parco dei Castelli Romani.

L’evento di citizen science, realizzato dal CURSA, con la direzione scientifica del Comitato Nazionale BioBlitz Italia, è promosso dal Parco Regionale dei Castelli Romani con la partecipazione del Comune di Pomezia.

L’ingresso alla Riserva Naturale è al Km.31,5 della SS 148 Pontina, presso il complesso Selva dei Pini.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi