RIZZONE E FIRMIAN (M5S): INVECE DI FARE SPESE PAZZE SI DIMEZZINO LO STIPENDIO

“Lo scandalo delle spese pazze di alcuni consiglieri regionali in Liguria durante la legislatura 2005-2010 è lo specchio di una classe politica che usa i soldi pubblici per fini privati. Al contrario del MoVimento 5 stelle, che ha destinato i soldi privati degli stipendi dei parlamentari e dei consiglieri regionali per fini pubblici, ovvero per finanziare il fondo per il microcredito, per un totale di 23 milioni di euro” lo affermano in una nota Marco Rizzone e Federico Manfredi Firmian, candidati in Liguria all’uninominale con il M5s.

“Solo per fare qualche nome: il candidato del Pd al Senato Vito Vattuone, che avrebbe usato fondi pubblici per fini privati, ed Edoardo Rixi, attuale assessore regionale e candidato della Lega Nord”- proseguono i pentastellati.

“Sulla scorta di quanto proposto da Luigi Di Maio, chiederemo alle altre forze politiche in Parlamento di firmare il documento con cui si impegnano a votare la nostra proposta di legge per il dimezzamento degli stipendi dei parlamentari” concludono.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi