Romagnoli: Movimento delle Libertà per la ripartizione estera Europa

Massimo Romagnoli (capolista alla Camera con il Movimento delle Libertà per la ripartizione estera Europa):

In vista delle elezioni si rinnova il mio impegno politico in qualità di capolista alla Camera con il Movimento delle Libertà per la ripartizione estera Europa. Le mie esperienze come presidente di Azzurri nel mondo (braccio politico di Forza Italia all’Estero) e presidente del Comites Grecia e consigliere del CGIE per Grecia, Turchia, Israele e Spagna rafforzano le mie convinzioni che si può fare molto per ottimizzare i rapporti con i nostri residenti all’estero e nel mio programma ho inserito tutta una serie di proposte. Dalla nomina in tutti i comuni di un consigliere responsabile dei rapporti con i propri concittadini all’estero alla riforma dei Comites dando loro la possibilità di operare in collaborazione con le autorità consolari. E’ necessario poi sviluppare una efficace governance economica a disposizione delle imprese italiane all’estero per garantire un sostegno immediato sul territorio mediante attività di promozione, assistenza, informazione e formazione. Questa mia scelta politica riguardante i cittadini italiani all’estero è anche e soprattutto frutto della mia ingiusta reclusione in un carcere americano , una esperienza terribile che ho voluto narrare in un libro “Un innocente in trappola”. Il mio viaggio all’inferno nelle carceri americane edito da Male Edizioni e presentato ieri presso la sala stampa della Camera dei Deputati.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi