SABATO 15 OTTOBRE: UNITALSI LIGURE INVITA ALLO “SHABBY CHIC PARTY”

SABATO 15 OTTOBRE: UNITALSI LIGURE INVITA ALLO “SHABBY CHIC PARTY”, EVENTO BENEFICO A SOSTEGNO DEI PROGETTI CASE ACCOGLIENZA, PROGETTO BAMBINI E #DONIAMOCOLORE

VIA INTERIANO3/12 – GENOVA, ORE 19.30
Sabato 15 ottobre la Sezione Ligure dell’UNITALSI organizza a Genova “SHABBY CHIC PARTY”, un evento benefico a sostegno delle sue attività, in particolare il “Progetto Case Accoglienza” per genitori dei bambini ricoverati presso l’Istituto Gaslini di Genova, il “Progetto bambini” e giovani e ”#doniamocolore” per dare aiuto agli ammalati, bambini, giovani e persone in difficoltà, che desiderano fare un’esperienza spirituale e di preghiera recandosi a Lourdes.
“SHABBY CHIC PARTY” si terrà a partire dalle ore 19,30 in via Interiano 3/12. L’evento è stato possibile grazie al supporto di numerosi operatori: Manuelina Ricevimenti, Profumerie Sbraccia, Douce, Le Carillon, Lodo Click, Simone Fiori Boutique, Tonitto, Il Cantinone, Cantine Leonardo Da Vinci, Genoalamp, Il Perigeo, Platek, Tvrtko Buric -Visual Artist, Arch. Boccardo, Arch. Bruzzone, Arch. Rossi, Arch. Lagomarsino e Paola Remondini.
Per partecipare e prenotare, offerta minima €. 50,00, rivolgersi a Unitalsi via Assarotti 44/2, orario 8-13 – 010/8461877.

L’offerta può essere fatta attraverso un versamento sul conto corrente bancario Carige- Ag. 114 di piazza Manin, intestato a Unitalsi Sezione Ligure – IBAN: IT27 Y061 7501 4140 0000 1007 080.

UNITALSI

UNITALSI, fondata nel 1903, è un’associazione di fedeli che in forza della loro fede e del loro particolare carisma di carità si propongono di incrementare la vita spirituale degli aderenti e di promuovere un’azione di evangelizzazione e di apostolato verso e con gli ammalati ed i disabili, attraverso l’opera di volontari che si fanno anche carico delle relative spese pur di alleviarne disagi e difficoltà. Da qualche anno grazie allo spirito innovativo sempre più emergente, l’Associazione oltre ai pellegrinaggi, ha realizzato iniziative di grande significato spirituale e sociale attraverso attività di assistenza domiciliare, l’organizzazione di soggiorni estivi ed invernali e quant’altro necessario per cancellare ogni forma di emarginazione e di discriminazione verso coloro che sono ammalati e disabili.

In particolare l’idea del progetto “Case Accoglienza” nasce dalla constatazione che presso l’Istituto Gaslini di Genova da sempre vengono curati bambini che provengono da altre regioni e da paesi stranieri, tale fenomeno conosce negli anni un costante e considerevole incremento e determina per le famiglie l’esigenza di trovare alloggio ed accoglienza.

Dal 2002 ad oggi l’UNITALSI ha aperto in tutta Italia 11 case accoglienza dove offre ospitalità gratuita a tutte le famiglie si trovano nelle condizioni sopra descritte. E’ da tenere in debito conto che spesso sono le madri a partire con i figli malati accompagnate, in questi viaggi della speranza, da altri figli minori. L’UNITALSI conosce bene queste realtà ed è per questo che tra i servizi che offre ci sono quelli di babysitteraggio per i bambini che sono ospitati nelle case insieme alle madri.Tra le 11 case accoglienza aperte da UNITALSI ci sono anche quelle che si trovano nella Regione Liguria e sono gestite dal Progetto Bambini Unitalsi di Genova. Sono tre gli alloggi che l’UNITALSI di Genova mette a disposizione delle famiglie dei bambini ricoverati e per accogliere i bambini con le proprie famiglie nei lunghi periodi di convalescenza successivi alla degenza all’ospedale Gaslini.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi