Salerno – Due cani impiccati ad un albero

SALERNO – Orrore nelle campagne del salernitano dove hanno perso la vita altri due animali innocenti, in un’escalation di violenza che sembra non avere freni. LNDC chiederà conto al Comune su cosa abbia fatto per prevenire il randagismo e sporgerà denuncia contro ignoti. Rosati: gli abitanti si ribellino a questa barbarie. “Hanno impicciato due invisibili. Al sud spesso purtroppo il randagismo si contrasta così: per impiccagione dei cani, per avvelenamento, per trascinamento della vittima legata ad una corda all’auto. E tutto nel silenzio troppo spesso omertoso che non vede mai nulla. Il male è cieco”. Piera Rosati presidente di LNDC Animal Protection commenta così la dolorosa e macabra scoperta di due cani giustiziati con l’impiccagione nelle campagne di Montecorvino Rovella in provincia di Salerno. Non ci sono altre vie per fermare la crudeltà, esiste solo la legalità. Non solo LNDC Animal Protection depositerà denuncia contro ignoti per l’assassinio di due animali innocenti, ma procederà con la richiesta di accesso agli atti per verificare quanto le istituzioni avranno messo in campo per indagare sul delitto. Questo reato è frutto del randagismo incontrollato, della inesistente politica di controllo delle nascite, delle proprietà, della microchippatura. Lo stato non c’è. Chiediamo quanto il Comune abbia attivato, come previsto dalla legge, politiche di controllo e prevenzione, di concerto con l’ASL per sterilizzare. O se invece si sia ritenuto preferibile far finta di niente, lasciare che siano magari alcuni pastori o latifondisti a provvedere tramite veleno o cappio a estinguere la presenza di animali liberi. L’indifferenza alla barbarie non può abitare un municipio, un presidio veterinario pubblico, né le scuole. “LNDC Animal Protection – conclude Rosati – chiede agli abitanti di Montecorvino di rispondere con civiltà alla preistoria che incombe su casa loro”. “Questo comune – aggiunge Antonella Centanni, responsabile LNDC della provincia di Salerno – non mette in atto politiche di sterilizzazione. Il randagismo sembra non essere un suo problema. Esisteva anni fa una ordinanza che delegava la nostra associazione a sterilizzare gratuitamente i cani sul territorio. Scaduta l’ordinanza, finito tutto….”.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi