SALUTE: TELESCA, IMPEGNO PER RAFFORZARE SISTEMA TRASFUSIONALE

Trieste – “L’Amministrazione regionale del Friuli Venezia Giulia è costantemente impegnata nel mantenere e se possibile rafforzare la sua organizzazione del sistema trasfusionale, affinché nemmeno una goccia del sangue prezioso venga sprecata e, parallelamente per accrescere la cultura delle donazioni, in particolare tra le nuove generazioni”. Lo ha ribadito a San Daniele del Friuli l’assessore alla Salute, Maria Sandra Telesca, intervenendo al 57° Congresso provinciale dell’Associazione friulana donatori di sangue (Afds), presieduta da Renzo Peressoni. “La Regione – ha ricordato l’assessore – sta attuando la riforma sanitaria in tutti i suoi aspetti, compreso quello della Medicina trasfusionale, con l’obiettivo di continuare a garantire l’autosufficienza in emocomponenti ed emoderivati, attraverso la sensibilizzazione alla donazione volontaria, e naturalmente la sicurezza e la qualità della catena trasfusionale, oltre che l’efficienza e l’economicità dei servizi”. Nel suo intervento Telesca ha quindi ringraziato “i donatori dell’Afds che permettono al Friuli Venezia Giulia di essere annoverato tra le regioni più virtuose d’Italia per generosità e organizzazione” ed ha espresso riconoscenza anche “per l’insegnamento che i donatori ci danno e che dovremmo tenere presente quando atteggiamenti egoistici o di difesa di privilegi ostacolano i cambiamenti necessari per garantire la sostenibilità nel tempo del sistema salute”. ARC/PPD



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi